Coelum Astronomia 231 - 2019 - Page 55

www.coelum.com

55

Dawn: missione conclusa

Sopra. Rappresentazione artistica della sonda Dawn, spinta dal suo motore ionico, alla scoperta di Vesta e Cerere. Crediti: NASA

Si è conclusa ufficialmente l’1 novembre del 2018 la missione della sonda Dawn. Dopo aver saltato le sessioni di comunicazione programmate, con il Deep Space Network della NASA, per il 31 ottobre e, appunto, per il 1 novembre, il team missione ha concluso che la sonda, come previsto, deve aver esaurito le riserve di idrazina, il suo carburante, che le permetteva di operare i propulsori di manovra per indirizzare le antenne verso Terra e i pannelli solari verso il Sole per produrre l’energia necessaria alla sua strumentazione.

Ovviamente ogni altra possibile causa per le mancate comunicazioni è stata esclusa: quello della mancanza di comunicazioni era un giorno che si sapeva sarebbe dovuto arrivare, anche se non con precisione quando. Così, con il suo silenzio, la sonda ha concluso il suo lavoro e ora rimarrà in un’orbita stabile attorno a Cerere per moltissimi anni a venire.

La missione è stata lanciata il 27 settembre del 2007, con l’ambizioso obiettivo di esplorare i due più grossi oggetti della fascia principale degli asteroidi e il primo tentativo in assoluto, record raggiunto e tutt’ora mantenuto, di entrare in orbita attorno a due mondi distinti, Vesta e Cerere. Due mondi risalenti all’alba (“dawn”, appunto, in inglese) del Sistema Solare…

Un viaggio lungo circa 6,9 miliardi di chilometri, spinta da motori a ioni di xeno, che l’hanno portata prima a raggiungere, nel luglio 2011, l’asteroide Vesta, e già era un record: la prima sonda a orbitare attorno a un corpo della Fascia. Dopo un anno di raccolta dati, che hanno permesso di identificare Vesta come un protopianeta con una struttura geologica complessa, offrendo nuovi dati sui processi di formazione planetaria, si è spostata verso Cerere, che ha raggiunto nel marzo 2015: il più piccolo tra i pianeti nani, ma il più grande tra gli asteroidi della Fascia. Un mondo scuro punteggiato da brillanti macchie bianche, che ne hanno svelato la sorprendente e antica attività idrotermale.

Quattro gli esperimenti scientifici a bordo che hanno permesso ai ricercatori di mettere a

»