Coelum Astronomia 231 - 2019 - Page 125

La prima e la seconda proposta di questo mese rientrano nella proposta principale e sono interamente dedicate al Settore Settentrionale del nostro satellite suddivise rispettivamente nelle serate del 13 e 17 marzo (le strutture visibili il 14, 15, e 16 marzo sono già state trattate in precedenza, vedi qui a destra) quando riprenderemo il nostro viaggio che dall'estremo bordo orientale della Luna ci porterà fino in prossimità dell'opposto bordo lunare, visitando le principali formazioni geologiche non ancora toccate nei nostri viaggi selenici.

In considerazione della collocazione geografica di queste strutture sul disco lunare, si ricorda che la loro osservazione telescopica risente sensibilmente dello schiacciamento prospettico tipico dei crateri posizionati lontani dal centro geometrico del disco della Luna. Da segnalare inoltre che, come sempre, la visibilità delle formazioni geologiche sarà in stretta relazione al progressivo transito della linea del terminatore sulla superficie della Luna da est verso ovest.

• Vedi Guida all'osservazione del Settore

Settentrionale - parte C a pagina 127

Questo mese osserviamo

13 e 17 marzo - Il Settore settentrionale (parte C)

www.coelum.com

125

Per chi avesse perso l’opportunità nei mesi precedenti, il 14, 15 e 16 marzo ci sarà la possibilità di recuperare (o approfondire) strutture come i crateri W. Bond, Timaeus, Archythas, Barrow, Goldschmidt, Epigenes, Anaxagoras, Birmingham e i loro dintorni, già descritte precedentemente nella rubrica di Coelum Astronomia 222