Coelum Astronomia 230 - 2019 - Page 161

www.coelum.com

161

da 5,62 primi. Precise misure di parallasse pongono θ1 Tau, la più debole tra le due, a 152 anni luce rispetto a θ2 Tau, quest’ultima a 157 anni luce.

L’Unione Astronomica Internazionale ha approvato per θ1 Tau il nome proprio Camukuy, con il quale i maya identificavano la figura di un uccello tra le stelle delle Iadi. Entrambe le stelle sono binarie spettroscopiche. La componente principale di θ1 Tau è una gigante arancione di tipo K, di magnitudine +3,8. La secondaria, di settima grandezza, con una massa 1,31 il Sole, orbita attorno alla primaria in poco più di 16 anni.

Per quanto riguarda il sistema di θ2 Tau, che splende complessivamente di magnitudine +3,40, la primaria è una gigante bianca di tipo A, variabile di tipo δ Sct, che esibisce variazioni luminose tra le magnitudini +3,35 e +3,42 in sole 1,82 ore. La secondaria è invece una stella di sesta grandezza, a 2 UA dalla primaria, attorno alla quale orbita in 141 giorni.

Sopra. Iadi di Maurizio Cabibbo - PhotoCoelum