Coelum Astronomia 230 - 2019 - Page 145

www.coelum.com

145

Tornando a nord di Endymion, un'altra grande struttura lunare attirerà l'attenzione, si tratta di De La Rue, un antichissimo ed esteso cratere di 139 km di diametro, la cui origine viene ricondotta al Periodo Geologico Pre Nectariano (da 4,5 a 3,9 miliardi di anni fa). Contrariamente a quanto visto finora, le pareti intorno a De La Rue esibiscono un notevole degrado, infatti sono numerosi i varchi che collegano direttamente il fondo del cratere all'area esterna, in modo particolare a sudovest, sud e sudest, mentre almeno una parziale parvenza di pareti la si può individuare solo a ovest ed est.

Alle pareti nord e nordovest invece sono sovrapposti i crateri Strabo di 56 km di diametro e Thales di 32 km.

La platea di De La Rue, relativamente pianeggiante e priva di rilievi montuosi, si presenta cosparsa di innumerevoli crateri di qualsiasi diametro, dai più piccoli fino a De La Rue-J di 14 km in posizione centrale.

Potrebbe rivelarsi molto interessante

l'osservazione della tipica struttura di un cratere sepolto (privo di denominazione ufficiale) situato nella platea alla base della parete settentrionale sul cui fondo si potrà cercare di individuare un minuscolo craterino centrale: riuscite a vederlo?