Coelum Astronomia 230 - 2019 - Page 136

già scoperte e all’ottenimento degli spettri delle supernovae più luminose, alla portata del suo telescopio Newton da 20 cm accoppiato a uno spettrografo auto costruito. Il 13 gennaio ha ottenuto lo spettro della SN2018hna e, utilizzando il programma GELATO impiegato dagli Osservatori

professionali ma disponibile anche per gli astrofili, ha ricevuto la classificazione di questa supernova di tipo II. Nel suo spettro è infatti ben visibile il picco della linea dell’idrogeno H-alpha a 6563A, tipico di queste supernovae. Lo spettro di Balcon è

stato ottenuto circa 83 giorni dopo l’esplosione e

il programma GELATO, che confronta lo spettro con tutti gli spettri ottenuti di tutte le supernovae alle varie fasi, ha evidenziato anche la somiglianza con una supernova di tipo IIn, la SN1998S però nella fase a 63 giorni, e una somiglianza anche con una supernova di tipo IIP la SN2007od, però nella fase a 35 giorni. Tutto questo dimostra la particolarità di questa interessante supernova che merita sicuramente di essere seguita.

Coelum Astronomia

136

Sopra. Classificazione della SN2018hna certificata da GELATO.

Sotto. Confronto tramite GELATO dello spettro della SN2018hna con lo spettro più simile ad una SN di tipo IIn.

In basso. Confronto tramite GELATO dello spettro della SN2018hna con lo spettro più simile ad una SN di tipo IIP.