Coelum Astronomia 230 - 2019 - Page 10

Coelum Astronomia

10

Hayabusa 2: touchdown per il

18 febbraio.

di Redazione Coelum Astronomia

Sopra. I due punti candidati per il primo touch down della sonda sono entrambi all'interno del settore denominato L08. Il cerchio rosso mostra il primo candidato L08b, la seconda scelta potrebbe essere subito fuori dai bordi del cerchio. Crediti JAXA

Una volta che la sonda giapponese Haybusa 2 ha raggiunto la sua meta, l'asteroide Ryugu, il team di missione si è ben presto reso conto che l’asteroide era meno ospitale del previsto e ha dovuto rimandare la delicata manovra di discesa per la raccolta dei campioni dall’ottobre scorso all'inizio del nuovo anno, dopo l’uscita del corpo celeste dalla congiunzione eliaca. Il lavoro per determinare il luogo più adatto a compiere il prelievo di materiale ha infatti richiesto molto tempo, ma ora finalmente abbiamo una data: le operazioni di touchdown avranno inizio il 18 febbraio, sempre se non sorgeranno nuove questioni.

«Il momento è finalmente arrivato», ha comunicato Takashi Kubota, portavoce per la missione Hayabusa 2, in una conferenza stampa dell’8 gennaio. «I due punti di atterraggio candidati hanno ognuno i loro vantaggi e svantaggi, ma noi cercheremo convintamente di raccogliere questi campioni».

I due siti sono entrambi vicini all’equatore dell’asteroide e la JAXA ne dovrà scegliere uno entro i primi giorni di febbraio. Una volta deciso dove la sonda dovrà scendere inizieranno le operazioni di avvicinamento e quindi di discesa. Solo dopo si potranno cominciare quelle di raccolta dei campioni.

Tra il 18 febbraio e il 23 febbraio, quindi, la Hayabusa 2 inizierà scendendo dalla sua “posizione di riposo” (un'orbita situata a una quota di 20 chilometri dall’asteroide), utilizzando i “marcatori di destinazione” che verranno lanciati sulla superficie di Ryugu poco prima dell’arrivo, e che guideranno la sonda nell’atterraggio.

Durante il primo touchdown, nell’arco di solo un paio di secondi, un dispositivo cilindrico di 1 metro di lunghezza, chiamato sampler horn, si estenderà dalla sonda e sparerà un proiettile sulla