Coelum Astronomia 230 - 2019 - Page 122

122

Coelum Astronomia

Dal 31 gennaio al 2 febbraio, prima dell’alba

Allineamento di pianeti Giove, Venere e Saturno con una falce di Luna (e ancora Antares)

FENOMENI E CONGIUNZIONI DI FEBBRAIO

Hai compiuto un’osservazione?

Condividi le tue esperienze e impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com. Inoltre, se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in PhotoCoelum!

Il mese di gennaio si chiude con una bella congiunzione tra una sottile falce di Luna e i brillanti pianeti Giove e Venere. Al quadro si aggiungerà anche Saturno che, sorgendo ben dopo gli altri pianeti citati, sarà molto più in basso, verso oriente. I tre pianeti formeranno un allineamento, anche se non perfetto, che potremo seguire per qualche giorno, con la Luna diretta verso l’occultazione di Saturno del 2 febbraio. L’incontro avverrà fra le stelle del Sagittario e dell’Ofiuco.

Vediamo i passaggi giorno per giorno.

Sopra. Nella cartina viene riportato il fenomeno nella sua evoluzione sui tre giorni considerati, ossia dal 31 gennaio al 2 febbraio. L’aspetto del cielo è quello del 31 gennaio, alle ore 6:30, mentre viene riportata la posizione della Luna per i giorni indicati. Per esigenze grafiche la Luna appare ingrandita, inoltre, il 2 febbraio, Saturno e la Luna sono rappresentati in stretta congiunzione, mentre in realtà si tratta di una occultazione, come descritto nel testo.

31 gennaio. Iniziamo con la configurazione di partenza, una sottilissima falce di Luna (fase 18%) si troverà in posizione quasi centrale rispetto ai pianeti Giove (mag. –1,9; separazione di 3° 60') e Venere (mag. –4,3; separazione di 5° 40'). In basso, più distante verso l’orizzonte