Coelum Astronomia 229 - 2019 - Page 146

Sotto. Il grafico mostra l’aspetto dei pianeti durante il mese, con indicati i relativi diametri angolari e, per quelli interni, anche la fase. Il diametro di Saturno è riferito all’intero sistema (anelli inclusi).

PIANETI

Coelum Astronomia

146

rispetto a quella che si registra all’afelio (distanza Terra-Sole di 152,1 milioni di chilometri) – viene più che compensato dalla minore inclinazione dei raggi solari e dal ridotto numero di ore di insolazione.

Asteroidi in gennaio

Per gli amanti di osservazioni asteroidali, in gennaio consigliamo di seguire l’asteroide (433) Eros che il giorno 15 gennaio sarà in opposizione rispetto al Sole, nella costellazione del Perseo. In questo frangente raggiungerà la magnitudine +9,1. Una seconda opposizione notevole sarà quella di (89) Julia, anche se il valore di magnitudine raggiunto sarà decisamente peggiore: +10,2. L’opposizione avverrà il 31 gennaio e potremo trovare l’asteroide tra le stelle del Cancro. Sempre in merito a (89) Julia, segnaliamo che sarà possibile assistere a una occultazione dell’asteroide da parte della Luna, che da poco ha superato la fase di Piena, il giorno 22 gennaio, a partire dalle ore 0:50 circa (per una località media italiana). Si consiglia di utilizzare un planetario impostato sulle proprie coordinate geografiche per ottenere gli orari precisi per la propria località di osservazione.