Coelum Astronomia 227 - 2018 - Page 65

www.coelum.com

65

Sopra. Galileo davanti all'inquisizione

Poiché non si era in possesso della stesura originale della lettera ma solamente di copie, alcune anche coeve, era piuttosto complicato stabilire quale delle due versioni potesse essere quella scaturita dalla penna di Galileo. Nonostante questo, prendendo per buono quanto suggerito dallo stesso Galileo in una lettera a Pietro Dini del 7 febbraio 1615, la critica storica ha sempre ritenuto che Lorini avesse contraffatto la lettera con il chiaro intento di mettere in difficoltà Galileo e indebolirne la posizione processuale. Il manoscritto di Galileo scoperto a Londra da Salvatore Ricciardo, però, racconta tutta un’altra storia.