Coelum Astronomia 227 - 2018 - Page 35

www.coelum.com

35

non si fosse separato con successo da Hayabusa2 come programmato (e testato più volte), il team dal controllo missione difficilmente sarebbe potuto intervenire da remoto. Ma fortunatamente tutto è andato liscio: già durante la discesa sull’asteroide, la telecamera MASCAM si è accesa e ha scattato 20 foto.

«La fotocamera ha funzionato perfettamente», ha raccontato Ralf Jaumann, scienziato planetario DLR e direttore scientifico dello strumento fotografico, poche ore dopo la discesa «Le prime immagini sono al sicuro».

A sinistra (cliccare se non parte l’animazione) sequenza iniziale di 28 frames ONC-W ripresi dalle 3:38 alle 21.23, a destra una sequenza di 16 frames ONC-W ripresi dalle 21:52 alle 05:40, con l’immancabile ombra della sonda nelle immagini più ravvicinate – Credit: JAXA – Movie/processing: M. Di Lorenzo (vedi la diretta con i dettagli della discesa di MASCOT seguita da aliveuniverse.today).

Sotto. Una rappresentazione artistica del piccolo lander Mascot. Crediti: JAXA/DLR