Coelum Astronomia 227 - 2018 - Page 25

Opportunity – Marte, Sol 5242 (22 ottobre 2018).

Il MER-B si trova nella “Perseverance Valley” posta sul bordo occidentale del cratere Endeavour.

Proseguono i tentativi di ristabilire i collegamenti con il rover nella speranza che l’aumento dell’illuminazione sui pannelli solari (opacità atmosferica tornata a valori abbastanza normali per il periodo, circa 1) fornisca sufficiente energia da riavviare il computer di bordo che ha certamente subito uno spegnimento totale. La speranza è anche nella resistenza dei componenti che dovrebbero aver sopportato le temperature estreme senza il supporto dei riscaldatori elettrici di bordo.

Frequenze di chiamata aperte e il centro di controllo è in ascolto sulla Deep Space Network.

L’odometria totale è ferma a 45,16 km percorsi sulla superficie di Marte.

www.coelum.com

25

Mars Exploration Rover

Crediti: NASA/JPL.

della mesosfera terrestre, uno dei quattro booster ha fallito la rotazione urtando il secondo stadio provocando un aborto missione in emergenza a T +2:03. La probabile causa è il mancato funzionamento di una valvola di scarico del propellente che fa da spinta allo spostamento laterale del booster.

La procedura di aborto missione, a questo punto del volo, prevede lo spegnimento del secondo stadio, l’accensione dei motori esterni alla copertura della capsula con il conseguente allontanamento dal vettore e rientro di emergenza su traiettoria balistica, particolarmente impegnativa per l’equipaggio a causa dell’alto carico di G a cui viene sottoposto.

Alle 08:59:56 TU la capsula toccava terra in Kazakhstan dopo 19 minuti e 41 secondi di volo ed essere arrivata a una quota di 93 km. I due membri dell’equipaggio non hanno subito danni.

I prossimi voli verso la Stazione sono quindi a rischio finché la commissione d’inchiesta non avrà terminato l’analisi approfondita dei motivi che hanno portato a questo fallimento.

Dalla NASA fanno sapere che le riserve a bordo della ISS sono ancora abbondanti e quindi non c’è urgenza per rifornimenti. È inoltre stato ribadito che la ISS, in caso di emergenza, potrebbe anche restare vuota e senza equipaggio per un periodo abbastanza lungo.

Prossimi eventi per la ISS

Nota: a causa dell’incidente alla Soyuz MS-10 queste previsioni saranno probabilmente modificate

13 novembre – Rientro HTV-7

15 novembre – lancio cargo Cygnus CRS-10

?? novembre – lancio cargo Progress MS-10

18 novembre – attracco Cygnus CRS-10

27 novembre – lancio Dragon CRS-16

28 novembre – attracco Dragon CRS-16

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Progress MS-09 (70), la Soyuz MS-09 e il cargo Kounotori-7 (HTV-7).

Mars Science Laboratory

CuriositySol 2208 (22 ottobre 2018).

Il grande rover sta salendo lungo le pendici del Monte Sharp, una formazione rocciosa alta 4.800 metri posta al centro del cratere Gale, dove è atterrato oltre sei anni fa.

Durante il suo percorso attraverso il cratere Gale, Curiosity ha attraversato diverse volte un campo di dune chiamato Bagnold, lungo 35 km e largo fra 1 e 2 km. Le sue osservazioni sono fondamentali per lo studio delle dinamiche dei venti e dei sedimenti soprattutto in confronto ai dati terrestri. Le variazioni stagionali della direzione del vento e le conseguenti variazioni nella morfologia del paesaggio e della distribuzione dei materiali che