Coelum Astronomia 226 - 2018 - Page 87

Da qualche giorno vengono ripetutamente trasmesse in banda X le istruzioni di “sweep and beep”: in sostanza si chiede al rover di inviare semplicemente un “beep”, un segnale di risposta. In teoria, Opportunity è programmato in modo da chiamare terra non appena si sia riavviato dopo un spegnimento, ma la procedura potrebbe essersi bloccata per mille ragioni. In una simile situazione solo un intervento dei tecnici potrebbe permettere di comprendere lo stato del rover. Ciò è quanto viene definito “ascolto attivo”.

Quando questo piano è stato reso pubblico, il 30 agosto scorso, si sono riscontrate alcune reazioni fortemente critiche, specialmente da parte di persone che in passato avevano fatto parte dei team dei Mars Exploration Rover. Il periodo concesso

ad Opportunity per dare segni di vita è parso a molti troppo breve o troppo anticipato. Ad esempio Mike Seibert, già flight director e rover driver, ha ricordato che, quando si perse il segnale di Spirit, il gemello di Opportunity nel 2010, i tentativi di contattarlo durarono ben 15 mesi.

È probabile che, in questa decisione, abbiano pesato problemi di budget e una certa dose di

realismo che, a chi si sia romanticamente appassionato all’epopea del piccolo rover che in 14 anni ha affrontato e superato ogni sorta di traversia, potrebbe apparire anche cinico. Protrarre il periodo di “ascolto attivo” oltre i 45 giorni significherebbe impegnare in un’attività con ridotte possibilità di successo del personale che potrebbe essere impiegato su altri programmi.

www.coelum.com

87

Sopra. Recente immagine di Marte ripresa dalla camera MARCI del MRO. Il quadratino rappresenta la posizione di Opportunity. Credit: NASA / JPL-Caltech / MSSS

A destra. Il messaggio inviato su Twitter da Mike Seibert, Flight Director e Rover Driver: «A Opportunity sono stati concessi 45 giorni di ascolto attivo dopo aver raggiunto un valore di Tau di 1,5. A Spirit è stato dato un periodo di 10 mesi, dal 26 luglio 2010 al 25 maggio 2011. Inoltre sono stati compiuti alcuni sforzi finali nel giugno 2011. Quindi 15 mesi dopo la perdita del segnale».