Coelum Astronomia 225 - 2018 - Page 47

www.coelum.com

47

Consueto aggiornamento sulle principali scoperte e le immagini più significative degli ultimi mesi di missione.

Buone notizie per la missione Juno: come si sperava e ci si aspettava, a giugno la NASA ha approvato l'aggiornamento delle operazioni scientifiche della sonda che continuerà quindi a sorvolare il pianeta fino al luglio 2021. Alla sonda sono stati garantiti dunque altri 41 mesi in orbita attorno a Giove che le consentiranno di raggiungere i suoi obiettivi scientifici primari. Ricordiamo infatti che il team di Juno ha dovuto riprogrammare la missione a causa di un problema alle valvole di alimentazione, che ha obbligato la sonda a rimanere su orbite "larghe" di 53 giorni anziché avvicinarsi al pianeta in orbite più ravvicinate della durata di soli 14 giorni, come inizialmente era stato programmato. Questa decisione ha significato però un allungamento dei tempi previsti per la raccolta dei dati, motivo per cui si è resa necessaria un’estensione della missione (sia dal punto di vista della copertura economica per il controllo missione, ma anche del tempo, e quindi del personale, necessario all'analisi dei dati raccolti).

In precedenza, una giuria indipendente di esperti aveva già confermato che Juno era sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi scientifici. Visti i risultati spettacolari restituiti da Juno, la NASA ha quindi confermato i finanziamenti almeno fino al 2022. La fine della missione primaria è ora prevista nel luglio 2021, con l'analisi dei dati e le attività di chiusura della missione che proseguiranno nel 2022.