Coelum Astronomia 225 - 2018 - Page 25

Opportunity – Marte, Sol 5181 (21 agosto 2018).

Il MER-B si trova nella “Perseverance Valley” posta sul bordo occidentale del cratere Endeavour.

Attualmente Oppy ha certamente subito uno spegnimento totale a causa della grande tempesta di sabbia che ha ricoperto quasi tutto il Pianeta Rosso. Stime date dalle rilevazioni orbitali riportavano un’opacità atmosferica in diminuzione a circa 2,1, ma che è nuovamente e improvvisamente aumentata ad oltre 2,5.

Tre volte a settimana viene inviato un comando di risveglio, ma il team scientifico non si attende alcuna risposta dal Rover finché l’opacità non torna su valori tali da riattivare i pannelli solari di Opportunity. L’odometria totale è ferma a 45,16 km percorsi sulla superficie di Marte.

www.coelum.com

25

Mars Exploration Rover

Crediti: NASA/JPL.

Mars Science Laboratory

CuriosityMarte, Sol 2057 (20 maggio 2018).

Il grande rover sta salendo lungo le pendici del Monte Sharp, una formazione rocciosa alta 4.800 metri posta al centro del cratere Gale, dove è atterrato oltre cinque anni fa.

Space Shuttle che un veicolo americano eseguiva un’operazione di questo tipo sulla ISS, operazione riuscita perfettamente.

Il 13 luglio, sono stati lanciati 9 cubesat estratti dal modulo Kibo con il proprio braccio robotico e immessi in orbita per mezzo del Nanoracks NRCSD-14.

Il 15 luglio, La capsula Cygnus ha mollato gli ormeggi aiutata dal Braccio Canadarm 2 e, dopo aver rilasciato 6 Cubesat, ha eseguito il 30 luglio un rientro distruttivo in atmosfera, portando con sé oltre 3.000 kg di spazzatura.

Il 26 luglio, la Progress MS-08 ha eseguito un’accensione dei motori per una modifica orbitale della ISS in modo da preparare la Stazione per la partenza della Soyuz MS-08.

Il 3 agosto, la Dragon CRS-15 è stata sganciata dal molo Harmony per mezzo del Braccio Canadarm 2 e rilasciata in orbita per eseguire il rientro nel Pacifico e il relativo recupero per il suo possibile riutilizzo.

Il 10 agosto, altri tre Cubesat sono stati lanciati per mezzo del braccio robotico del modulo giapponese Kibo.

Il 15 agosto, è stata eseguita l’attività extraveicolare VKD-45, quarantacinquesima EVA russa che ha visto Prokopyev e Artemyev lavorare all’esterno per oltre otto ore. Fra le operazioni più importanti c’è stata la “liberazione” a mano di 4 Cubesat direttamente da parte degli astronauti e l’installazione dell’antenna tedesca ICARUS in grado di monitorare i flussi migratori dei volatili per mezzo dei segnalatori di cui sono stati dotati gli uccelli.

Prossimi eventi per la ISS:

- 23 agosto – Progress MS-08 molla gli ormeggi e

rientra

- 11 settembre – Lancio HTV-07 – Cargo

giapponese Kounotori 7

- 14 settembre – Attracco HTV-07 – Cargo

giapponese Kounotori 7

- 20 settembre – EVA americana numero 52 -

Andrew Feustel e Alexander Gerst

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Progress MS-08 (69), la Progress MS-09 (70), la Soyuz MS-09 (54) e la Soyuz MS-08 (53).

Crediti: NASA/JPL.