Coelum Astronomia 225 - 2018 - Page 171

www.coelum.com

171

Sopra. La bella M 33 nel Triangolo. Si disegna molto bene la struttura a spirale, braccia azzurrine per le innumerevoli giovanissime stelle azzurre che vi si disseminano. Grande 50.000 anni luce, si trova a 2,9 milioni di anni luce dalla Terra. Telescopio Remoto UAI (ASTRA #2, Newton, 750 mm/5 & SBIG ST8XME su Avalon M uno, Castiglione del Lago, PG). Giorgio Bianciardi.

cielo che costituiscono il Triangolo, la piccola costellazione posta ai piedi di Andromeda. E non possiamo non cominciare parlando della stupenda M 33, una bella galassia di piccola taglia che, con le giganti M 31 e la nostra Via Lattea, è componente del Gruppo Locale di galassie, una sfera di circa 10 milioni di anni luce che comprende diverse decine di galassie. M 33 risulta visibile già con un piccolo binocolo sotto un cielo buio come quello della campagna. Ecco qui una vista a grande campo di M 33, una spirale di decine di miliardi di soli proiettata tra le stelle della nostra galassia, come appare al telescopio remoto UAI (ASTRA #2). L’immagine permette di apprezzare la sfumatura azzurrina lungo le braccia dovuta alla presenza di numerosissimi caldi soli azzurri lungo la spirale.

Prepariamoci ora ad avvicinarci a M 33 zoomando con il telescopio remoto ASTRA #1. Questa volta in RGB e H-alfa, per evidenziare le rosse nebulose gassose in emissione disseminate lungo le braccia, culle di giovani soli.