Coelum Astronomia 225 - 2018 - Page 162

Coelum Astronomia

162

I massicci montuosi Mons La Hire, Mons Vinogradov e Mons Delisle

La seconda proposta di questo mese è per il 20 settembre dalle 20:00 circa quando concentreremo l’attenzione su una ristretta area posta fra i mari Imbrium e Procellarum e precisamente visiteremo Mons La Hire, Mons Vinogradov e Mons Delisle, eccezionali massicci montuosi che si innalzano più o meno isolati in questa enorme distesa pianeggiante. Il nostro satellite sarà in fase di 11 giorni (Colong. 41,4°; frazione illuminata 83,1%) e dopo essere sorto alle 17:22 culminerà in meridiano alle 22:12 a un’altezza di +22° visibile pertanto fino alle prime ore della notte successiva quando tramonterà. Molto semplice l’individuazione della regione lunare oggetto delle nostre osservazioni, basterà inquadrare la grande area circolare del mare Imbrium con le sue scure rocce basaltiche spostandoci in prossimità del terminatore.

Iniziando da Mons La Hire, situato a nordovest del cratere Lambert (diametro 31 km), si tratta di un rilievo con dimensioni di 20 km e 2.700 metri di altezza la cui origine viene ricondotta al Periodo Geologico Imbriano collocato da 3,8 a 3,2 miliardi di anni fa. All’osservazione telescopica noteremo come il versante sudovest di questo rilievo montuoso si presenti relativamente uniforme mentre sul lato esposto a nord-nordest vi si possono osservare linee di cresta e numerose strette valli. Il lato verso est-sudest è dominato da una sorta di breve anfiteatro e da un piccolo craterino in diretta comunicazione con la pianura circostante.

Passiamo ora al Mons Delisle situato immediatamente a ovest-sudovest dell’omonimo cratere di 26 km di diametro. Si tratta di un rilievo