Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 61

fenomeni di turbolenza, oltre a soffrire maggiormente della presenza dell’inquinamento luminoso (e non) nonché di possibili ostacoli che possono precludere l’osservazione.

Per confronto, nella scorsa opposizione, verificatasi il 22 maggio 2016, Marte raggiunse la mag. –2,06 e il 30 maggio 2016 (giorno della minima distanza dalla Terra), il suo diametro angolare apparente arrivò a toccare i 18,6″ (distanza di 0,50321 UA).

Come dicevamo, invece, la precedente grande opposizione del 2003 fu anche migliore di quella di quest’anno, con Marte che raggiunse un diametro di 25,12 secondi d’arco e una magnitudine di –2,88. Se guardiamo bene, tuttavia, l’opposizione del 2003 non presenta valori così distanti da quelli raggiunti quest’anno e, se consideriamo tutte le grandi opposizioni che si sono verificate dal 22 febbraio 1901, sono solo 15 quelle che possiamo paragonare a quella del 2018.

www.coelum.com

61

Aspetto al

Telescopio