Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 59

L’opposizione marziana si verifica mediamente ogni 780 giorni (2,14 anni) circa, anche se questo è da considerarsi soltanto un valore medio (vedi “geometria dell’evento” per maggiori informazioni).

Ma allora, se le opposizioni si verificano ogni circa due anni, cos'ha di speciale l'opposizione di quest'anno?

Proprio come accade per gli altri corpi celesti del Sistema Solare, le orbite seguite dalla Terra e da Marte non sono circolari ma ellittiche. In particolare l'orbita marziana è significativamente ellittica, con un'eccentricità ben superiore a quella dell'orbita terrestre (0,0934 contro 0,01670 della Terra). Ciò fa sì che la distanza minima raggiunta non sia costante, esattamente come non è fissa la posizione che assume Marte lungo la sua orbita nel momento dell'opposizione.

Ogni circa 15/17 anni (15,8 anni in media) si completa un ciclo che vede Marte e la Terra raggiungere un'opposizione particolarmente profonda, ossia quando Marte si trova al perielio (il punto della sua orbita più vicino al Sole), in cui anche la minima distanza con la Terra è molto ridotta. Tali opposizioni prendono nome di "Grandi Opposizioni" o opposizioni perieliche. L'ultima grande opposizione si è verificata il 28 agosto 2003 e la prossima... capiterà proprio quest'anno, il 27 luglio 2018 (alle ore 05:07 TU, 07:07 locali)!

Bisogna infine aggiungere che anche le Grandi Opposizioni non sono tutte uguali, e tra esse se ne verificano di particolarmente vicine al perielio marziano in cui la distanza minima tra le Terra e Marte è ancora più ridotta. Per fare un esempio, la grande opposizione del 2003 (la più vicina a noi con caratteristiche davvero estreme) è stata superata solo dall’opposizione marziana avvenuta il 12 settembre del 57.617 a.C., quasi 60 mila anni fa! Tornando ai giorni nostri, la prossima grande opposizione, dopo quella di quest’anno, si verificherà invece il 15 settembre 2035, con caratteristiche simili e, anzi, leggermente migliori di quella del 2018. Vedi la tabella con tutte le Grandi Opposizioni di Marte tra il 1800 e il 2100.

www.coelum.com

59