Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 46

Coelum Astronomia

46

19 settembre 1830, 18 agosto 1845 e 17 luglio 1860

La prima locomotiva a vapore modello Rocket, costruita da George Stephenson, compie il suo primo viaggio da Liverpool a Manchester alla velocità record di circa 20 km/h, soltanto quattro giorni prima dell’opposizione del 19 settembre 1830. A quel tempo, l’astronomo dilettante irlandese William Parsons, conte di Rosse, aveva già cominciato a lavorare al più grande telescopio mai costruito, poi chiamato il “Leviatano di Parsonstown” (vedi Coelum Astronomia 203). Doveva avere uno specchio di quasi due metri di diametro e avrebbe dovuto permettere di vedere cose che nessuno aveva mai visto prima. Lord Rosse terminò il suo lavoro nel 1845, in un momento terribile per l’Irlanda che, come tutto il resto d’Europa, stava attraversando la più grande carestia mai registrata dovuta alla perdita pressoché totale del raccolto delle patate. Furono oltre un milione e mezzo gli Irlandesi che morirono o che, per sopravvivere, furono costretti a emigrare negli Stati Uniti. Grazie al suo alto lignaggio, ciò non accadde a Lord Rosse, ma il suo

Sotto. A sinistra, il disegno di M 51 realizzato nel 1850 da Lord Rosse, uno dei primi in assoluto in cui fu evidenziata la struttura a spirale di una “nebula”, come al tempo venivano chiamate anche le galassie. A destra, il ritratto di William Parsons, il nobiluomo irlandese meglio conosciuto come Lord Rosse (17 giugno 1800 - 31 ottobre 1867).

In basso. Il grande telescopio riflettore noto come Leviatano di Parsonstown come appariva in una fotografia scattata nel 1880. A quel tempo Lord Rosse era morto già da 13 anni e per il Leviatano stava iniziando il periodo del declino.

»