Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 193

Questo mese osserviamo

Come prima e principale proposta andremo a visitare l'interessante regione lunare che delimita il mare Nectaris dal mare Fecunditatis nel settore sudorientale del nostro satellite e precisamente dal Cratere Gutenberg al cratere Santbech. L'osservazione potrà essere suddivisa nelle due serate del 17 e 18 giugno a partire dalle ore 22 circa. Per i dettagli vedi la guida all’osservazione a pagina 158.

La seconda proposta è per le serate del 20 e 21 giugno dalle ore 22 circa, quando la nostra attenzione sarà dedicata alle Alpi lunari. Anche in questo caso si è optato per suddividere l'osservazione in due sere

Un appuntamento da non perdere assolutamente sarà quello del 27 luglio quando la Luna Piena, in congiunzione col Pianeta Rosso (a sua volta in opposizione rispetto al Sole), sarà anche in Eclisse Totale con le varie fasi fino al transito in meridiano (maggiori informazioni a???). È sicuramente un’imperdibile occasione per interessanti osservazioni e fotografie, pertanto PhotoCoelum attende i vostri lavori!

Infine luglio si concluderà col nostro satellite in Fase Calante.

Un appuntamento davvero speciale

Un appuntamento da non perdere assolutamente sarà quello del 27 luglio quando la Luna Piena, in congiunzione col Pianeta Rosso (a sua volta in opposizione rispetto al Sole), sarà anche in Eclisse Totale con le varie fasi fino al transito in meridiano (maggiori informazioni a pag 180). È sicuramente un’imperdibile occasione per interessanti osservazioni e fotografie, pertanto PhotoCoelum attende i vostri lavori!

Infine luglio si concluderà col nostro satellite in Fase Calante.

Un appuntamento davvero speciale

La Luna di Agosto

Dopo aver chiuso il mese di luglio in fase di 18,8 giorni, sarà in Ultimo Quarto alle 20:18 del 4 agosto, quando si troverà a –32°57' sotto l'orizzonte, proseguendo poi la Fase Calante fino al Novilunio del giorno 11 alle 11:58.

Ripresa la Fase Crescente, avremo il Primo Quarto alle 09:49 del giorno 18 quando sarà a –44°58' al di sotto dell'orizzonte, mentre il Plenilunio verrà raggiunto alle 13:56 del 26 agosto col nostro satellite ancora abbondantemente sotto l'orizzonte, a –57°. Infine agosto terminerà con la Luna che l'ultima sera del mese, in fase di 20 giorni, sorgerà alle 22:38 preceduta dal pianeta Urano (separazione di 8°) fra le stelle della Balena.

Sopra. Le fasi della Luna in agosto, calcolate per le ore

00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est

dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche

le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione. A destra. La tabella riporta gli orari di sorgere, culminazione, altezza (in gradi raggiunta all’istante della culminazione) e del tramonto, oltre alla costellazione di transito. Gli istanti e i dati degli eventi riportati, calcolati per le ore 00:00 in TMEC (TU+1), sono topocentrici, ovvero riferiti alla posizione geografica di un osservatore posto a Long. 12° E; Lat. 42° N. Gli altri valori relativi al nostro satellite sono disponibili qui.

La Luna di Agosto

Dopo aver chiuso il mese di luglio in fase di 18,8 giorni, sarà in Ultimo Quarto alle 20:18 del 4 agosto, quando si troverà a –32°57' sotto l'orizzonte, proseguendo poi la Fase Calante fino al Novilunio del giorno 11 alle 11:58. Ripresa la Fase Crescente, avremo il Primo Quarto alle 09:49 del giorno 18 quando sarà a –44°58' al di sotto dell'orizzonte, mentre il Plenilunio verrà raggiunto alle 13:56 del 26 agosto col nostro satellite ancora abbondantemente sotto l'orizzonte, a –57°. Infine agosto terminerà con la Luna che l'ultima sera del mese, in fase di 20 giorni, sorgerà alle 22:38 preceduta dal pianeta Urano (separazione di 8°) fra le stelle della Balena.

Sopra. Le fasi della Luna in agosto, calcolate per le ore

00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est

dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche

le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione. A destra. La tabella riporta gli orari di sorgere, culminazione, altezza (in gradi raggiunta all’istante della culminazione) e del tramonto, oltre alla costellazione di transito. Gli istanti e i dati degli eventi riportati, calcolati per le ore 00:00 in TMEC (TU+1), sono topocentrici, ovvero riferiti alla posizione geografica di un osservatore posto a Long. 12° E; Lat. 42° N. Gli altri valori relativi al nostro satellite sono disponibili qui.

Immagine di Tore Serra - PhotoCoelum

193