Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 188

20-23 agosto, ore 22:30: Congiunzione Luna-Saturno e Luna-Marte

Guardando verso sud, nella prima parte della notte, potremo ammirare un paesaggio stellare davvero ricco di dettagli, quello della costellazione del Sagittario, con l’arco della Via Lattea e, ai lati, le stelle dello Scorpione e del Capricorno. Questo scenario viene ulteriormente impreziosito dalla presenza dei pianeti Saturno (mag. +0,3), nel Sagittario, e Marte, nel Capricorno, ancora molto luminoso (mag. –2,4) e chiaramente rossastro.

Ad aggiungersi a questo quadro, nei giorni dal 20 al 23 agosto, potremo vedere la Luna (fasi dal 73% al 94%) attrversare la costellazione del Sagittario, passando da uno all’altro pianeta.

Dapprima, il 20 agosto, troveremo il nostro satellite naturale a poco meno di 7° a est di Saturno; il giorno dopo, la Luna avrà sorpassato il pianeta con l’anello ponendosi a circa 5° a nordovest di Saturno. Comincia quindi l’avvicinamento a Marte e il 22 agosto troveremo la Luna ancora nel Sagittario, al di sopra della tipica forma a “teiera”, a circa 11° a nordest di Marte. Solo il giorno successivo, il 23 agosto, la congiunzione si stringerà, con la Luna che passerà a circa 6° a nordovest del Pianeta Rosso.

31 agosto, ore 20:30: Congiunzione Venere e Spica

Concludiamo gli appuntamenti celesti del mese con questo ultimo incontro che vede protagonisti un brillantissimo pianeta Venere (mag. –4,6) e la stella Spica (alfa Vir, mag. +0,95). Ancora immersi nella luce del tramonto, sarà molto facile individuare Venere mentre Spica sarà certamente meno appariscente. I due astri si troveranno ad una distanza di circa 1° e mezzo con Venere che si posizionerà a sud della stella. Non sarà molto il tempo a disposizione per osservare questa bella congiunzione: all’orario indicato Venere sarà già molto basso sull’orizzonte ovest-sudovest (circa 7°) per tramontare poi circa 45 minuti più tardi.

Coelum Astronomia

188