Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 137

www.coelum.com

137

Temperatura superficiale

Essendo le stelle, dal punto di vista radiativo, assimilabili a un corpo nero, come si è accennato nella prima parte dell’articolo, si può determinare la loro temperatura sulla base della lunghezza d'onda del valore di picco dello spettro. Nella figura sottostante, una curva di Planck (in fucsia) con il valore di picco di intensità dello spettro continuo (in rosso) viene sovrapposta allo spettro in assorbimento della stella, con un’apposita routine software, ed usata per determinare la temperatura della stella con la legge di Wien.

Spostamento verso il rosso (o il blu)

Esaminando lo spostamento delle righe spettrali, confrontandolo con uno spettro a riposo di laboratorio (o sufficientemente approssimato ad esso), si può determinare il movimento della sorgente rispetto all'osservatore. A causa dell’effetto Doppler infatti si avrà un valore di redshift (o spostamento verso il rosso) nel caso di allontanamento della sorgente, come si è visto nella prima parte dell’articolo, o di blueshift (spostamento verso il blu) in caso di avvicinamento.

Movimento di rotazione di una stella

Osservando una stella, che ruota su sé stessa, da un alto il plasma di cui è composta si dirigerà nella nostra direzione, mentre dal lato opposto si allontanerà. Misurando quindi la differenza tra i due movimenti si può ottenere la velocità rotazionale della stella. Amatorialmente, possiamo provare a farlo su una stella a noi particolarmente vicina… il Sole! Qui di seguito è mostrato un esempio della determinazione della velocità rotazionale del Sole effettuato da chi scrive con mezzi amatoriali.

Densità e pressione dei gas stellari

La larghezza delle righe è un indicatore, anche a parità di classe di appartenenza, della densità e della pressione dei gas stellari e, per converso, anche delle dimensioni. Le stelle supergiganti infatti hanno righe più strette, indicatori di una densità minore, quelle di sequenza principale più larghe, sintomo di una pressione e densità maggiori.