Coelum Astronomia 224- 2018 - Page 210

Coelum Astronomia

210

Alla Scoperta del Cielo dalle Costellazioni alle Profondità del Cosmo

Gli Ammassi nei pressi di Almaaz

di Stefano Schirinzi

Prima Parte

Leggi la prima parte

Leggi la seconda parte

Dopo aver esplorato da vicino la luminosissima Capella e i suoi dintorni celesti, il mese scorso abbiamo spinto la nostra capacità osservativa per conoscere da vicino alcuni ammassi stellari del tipo aperto presenti nell’area subito circostante la lucida della costellazione. In questa terza e, per ora, ultima puntata dedicata alla costellazione dell’Auriga, ormai diretta verso l’orizzonte, andiamo a descrivere alcuni ammassi posti nei pressi della stella Almaaz, la stella Epsilon della costellazione, e i vasti campi nebulari posti nei suoi dintorni.

Il Drago

Sin dai tempi più antichi, la volta celeste è stata sempre riflesso di tradizioni e culture che – pur lontane tra loro, in allineamenti di stelle e nella disposizione che queste assumevano con lo scorrere del tempo ‒ commemoravano non solo storie, personaggi o attività umane, ma anche paure ancestrali. Quasi certamente, la figura che più di ogni altra rasenta il connubio perfetto tra paura e potenza è quella del Drago. Creatura mitico-leggendaria, dai tratti solitamente serpentini o comunque affini ai rettili, è presente nell'immaginario collettivo di tutte le culture sparse sul pianeta: in quelle occidentali è presente come essere malefico portatore di morte e distruzione mentre in quelle orientali come creatura portatrice di fortuna e bontà.

Corvus, Crv, il Corvo

Nome: Drago o Dragone

Nome Latino: Draco

Genitivo: Draconis

Sigla: Dra