Coelum Astronomia 223 - 2018 - Page 40

Coelum Astronomia

40

A sinistra. L’immagine è stata ripresa da una distanza di circa 281 mila chilometri, il 28 giugno 2007 e rilasciata il 3ì2 aprile di quest’anno, la definizione è di circa 2 km/px. Crediti: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute.

Non poteva mancare Encelado, uno dei mondi più intriganti e interessanti del sistema di Saturno, per essere uno dei pochi mondi del Sistema solare che mostra una attività interna. Gli anelli proiettano la loro ombra sul pianeta, creando un perfetto contrasto per la brillante sfera di Encelado. La superficie bianca di questo piccolo mondo ghiacciato è dovuta in parte al materiale lanciato dai geyser individuati nel suo polo sud, che emettono piccole particelle di acqua ghiacciata che formano uno strato di neve superficiale, e che pare siano anche la fonte del materiale dell’anello E.

E chiudiamo con l'immagine della pagina accanto, rilasciata il 6 maggio scorso, che più che un panorama visto dal finestrino sembra il bozzetto di un fumetto… magari disegnato mentre lo si stava osservando proprio da quel finestrino.

Il 6 maggio 2012, le telecamere di Cassini hanno ripreso la più grande luna di Saturno, Titano, alla deriva di fronte al pianeta. Più grande di Mercurio, Titano ha un diametro di 5.150 chilometri. In questo primo piano emergono alcune delle caratteristiche uniche di questo mondo intrigante. Lo strato di foschia che circonda Titano si stacca in modo chiaramente visibile sullo sfondo di Saturno e i suoi anelli. L’atmosfera che circonda la luna si vede diventare sempre più complessa, nella sua struttura, mentre ci si avvicina ai poli. La camera è rivolta verso la regione ricoperta di dune conosciuta come Shangri-La, poco sotto e a sinistra del centro, a ore 8, è dove è atterrata la sonda Huygens, che ha fatto parte della prima parte della missione Cassini.

Ed è con l’inizio che ci ritroviamo a chiudere l’articolo, in cui eravamo partiti dalla fine… ma sappiamo per certo che non finisce qui, e continueremo a tenervi al corrente periodicamente sulle nuove immagini e sulle prossime scoperte di questa straordinaria missione. Non perdeteci di vista!