Coelum Astronomia 223 - 2018 - Page 38

Coelum Astronomia

38

immersa negli anelli) e Tethys (al di sotto). Attenzione però, in questo caso l’immagine inganna: l’apparente posizione delle lune “sopra” e “sotto” il piano degli anelli è solo una questione di prospettiva… accentuata dal punto di vista della sonda, poiché lune e anelli giacciono in realtà all’incirca sullo stesso piano.

Il lato notturno di Mimas lo vediamo delicatamente illuminato dal “chiaro di Saturno”, la luce solare riflessa dalla cima delle nubi dell’atmosfera del pianeta.

E con un mondo così pieno di lune, capita di incontrare anche “chiari di luna” come questo… Dal nostro finestrino virtuale ecco la luna ghiacciata Rhea passare davanti alla grande luna Titano. Due lune estremamente differenti, non solo nel colore e nelle dimensioni. Mentre Rhea è un mondo pesantemente craterizzato e privo di aria, praticamente come la nostra Luna, l'atmosfera ricca di azoto di Titano è invece bene presente, visibile e persino più spessa di quella della nostra Terra.

Sotto. Mezzelune a contrasto. Altra immagine, sempre a colori naturali, ripresa in luce visibile con la fotocamera ad angolo stretto di Cassini il 19 novembre 2009, a una distanza di circa 1.148.000 chilometri da Rhea.

»