Coelum Astronomia 223 - 2018 - Page 167

www.coelum.com

167

Emisfero Ovest

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Ovest

(15 giugno, 22:00)

Guardando a Ovest

Guardando il cielo a occidente, orientandosi verso sud, vedremo ancora alte le costellazioni della Vergine e del Leone, con anche la Chioma di Berenice e la Lince. Idra, Auriga e Cancro si avviano ormai a scomparire. Proprio tra il Cancro e le brillanti stelle Castore e Polluce nei Gemelli, all’orizzonte, possiamo notare la presenza della brillante Venere, inconfondibile con la sua luminosità che non ha rivali nel cielo.

A nord, alta nel cielo, ecco l’Orsa Maggiore con i piccoli Cani da Caccia. Osserviamo, magari con l’aiuto di un piccolo binocolo, a sinistra dell’ultima stella della coda della Grande Orsa, la bella Cor Caroli (mag. +2,85), la stella Alfa dei Cani da Caccia, il collare del Cane Chara. Questa stella è un sole bianco-azzurro posto a 110 anni luce dalla Terra, che vediamo qui sotto ripreso al Telescopio Remoto UAI (ASTRA #2).

A nord, la stella Polaris, con la debole Orsa Minore, ci appare circondata in alto dal lungo serpeggiare del Dragone, e in basso dalla Giraffa.

Sopra. La bianco-azzurra Cor Caroli, Cuore di Carlo (Re d’Inghilterra), alfa dei Cani da Caccia. 65 volte più luminosa del nostro Sole, 110 anni luce dalla Terra. Pochi secondi di posa al Telescopio Remoto UAI (ASTRA #2, Newton, 750 mm/5 & SBIG ST8XME su Avalon M uno, Castiglione del Lago, PG). Giorgio Bianciardi.