Coelum Astronomia 223 - 2018 - Page 142

Altrettanto interessante e sicuramente molto meno difficoltosa è l'osservazione della serata del 17 maggio, quando dalle 21:00 in poi una falce lunare di 2,28 giorni (fase del 7%) sarà visibile a un'altezza iniziale di circa 14° a soli 4,5° dal pianeta Venere (mag. –3,9) a nostra disposizione per almeno due ore fino al suo tramonto previsto per le 23:02.

Con il passare dei minuti, i due soggetti celesti si faranno via via più bassi sull’orizzonte ovest e il

cielo si farà più scuro, aumentando il contrasto complessivo. Si potrà tentare quindi di effettuare più riprese a distanza di 10 minuti per valutare

come si modificano le condizioni di luminosità e la resa complessiva della ripresa.

Coelum Astronomia

142

17 maggio, ore 21:00: Congiunzione tra la sottile falce di Luna e Venere

17 aprile, ore 20:45

Ampia congiunzione Luna e Venere

LINK

3 giugno, dalle ore 0:30: Congiunzione Luna e Marte

Dopo dopo la mezzanotte del 3 giugno, guardando a est, potremo vedere sorgere la Luna (fase 82%) seguita, una mezz’ora più tardi, dal pianeta Marte che ci apparirà come una stellina rossastra e brillante (mag. –1,3). I due astri sono in una congiunzione comunque piuttosto ampia: la Luna si trova a più di 4,5° a nordovest di Marte. Nel corso della notte i due soggetti guadagneranno altezza sull’orizzonte e sarà solo con le prime luci dell’alba che raggiungeranno la minima distanza reciproca, alle ore 5:25 circa (distanza di 4,5°). Fino a che ora riuscirete a seguirli?

7 giugno, ore 2:30: Congiunzione Luna e Nettuno

Alle ore 2:30 del 7 giugno si verificherà una congiunzione, non molto stretta, tra la Luna (fase 47%) e il remoto pianeta Nettuno (mag. +7,9). La separazione sarà pari 4,4°: non si tratta di un target fotografico ma potremo sfruttare la Luna per aiutarci a puntare il pianeta.

10 giugno, ore 4:00: Congiunzione Luna e Urano

Dopo aver fatto visita a Nettuno, ora tocca a Urano incontrare la Luna, che, nel frattempo, si sarà fatta falciforme (fase 18%). La separazione tra i due oggetti sarà di circa 5,6° con la Luna che passerà a sudovest di Urano (mag. +5,9): si tratta di una congiunzione piuttosto larga quindi. Il tutto avverrà tra le stelle dei Pesci ma, all’orario indicato, i due oggetti saranno sorti da non molto e quindi saranno alti circa 8° sull’orizzonte est. Sarà breve il tempo a disposizione per l’osservazione, visto che il cielo si farà ben presto chiaro.