Coelum Astronomia 223 - 2018 - Page 127

www.coelum.com

127

Riprendiamo Giove in compagnia dei suoi satelliti

su Coelum Astronomia 222 a pagina 124.

Visita il sito web di Giorgia Hofer con tutte le sue raccolte di immagini!giorgiahoferphotography.com

Giorgia Hofer su

Photo-Coelum

Tutte le immagini di Giorgia su Photo-Coelum!

Clicca qui

Il cielo stellato delle Dolomiti

Leggi anche:

Visita il sito web di Giorgia Hofer con tutte le sue raccolte di immagini!giorgiahoferphotography.com

Giorgia Hofer su

Photo-Coelum

Tutte le immagini di Giorgia su Photo-Coelum!

Clicca qui

Il cielo stellato delle Dolomiti

Ma cosa sono gli Iridium?

Quando la nostra parte di Terra si trova in ombra, mentre i raggi del Sole illuminano l’avamposto umano nello spazio, è possibile vederla solcare il cielo come un punto più o meno luminoso. La misura della sua luminosità viene, come per tutti gli astri artificiali o meno, espressa in magnitudine.

Quello che vi propongo di fare questo mese è di osservare e fotografare il passaggio della stazione spaziale internazionale che, vi accorgerete, è una cosa alla portata di tutti (non servono strumenti ottici per vederla) ma davvero emozionante!

Come fotografare la ISS?

La preparazione prima dello scatto

Innanzitutto è necessario riuscire a localizzare la ISS per tempo, conoscere il suo percorso per poterla riprendere al meglio. Abbiamo varie opzioni, la prima ovviamente consultare la rubrica (a pag. 148) del nostro Giuseppe Petricca che ci indica, mese per mese, i passaggi più luminosi e visibili da tutta Italia. Anche se le indicazioni sono sufficienti per l’osservazione, si tratta comunque di consigli indicativi, che vanno poi controllati e messi a punto (soprattutto per ciò che riguarda gli orari per la località di osservazione specifica) con vari software e applicazioni. Fortunatamente ne esistono molti e alcuni sono gratuiti.

Il primo che vi consiglio è il sito www.heavens-above.com che ci fornisce tutti i dati necessari, in base alla nostra posizione.