Coelum Astronomia 222 - 2018 - Page 158

Guardando il cielo a oriente, alle ore 22:00 circa, potremo notare, ancora piuttosto bassa sull’orizzonte ma comunque inconfondibile, la stella Vega (la stella alfa della Lira, mag. 0), che con la sua luce bianco-azzurrina ci annuncia che l’estate nell’emisfero boreale non è lontana. Al di sotto di Vega troviamo l’azzurra Deneb (mag. +1,25) del Cigno, la grande costellazione a forma di croce latina che ancora sfiora l’orizzonte. Ma ora risaliamo sopra Vega, per trovare una regione costellata di stelle deboli: le stelle della costellazione di Ercole e il Capo del Serpente. Saliamo ancora con lo sguardo e troviamo la gigante rossa Arturo (mag. +0,15) con la sua caratteristica luce arancio-dorata: è la stella alfa della costellazione del Boote (Bifolco) dalla tipica forma di aquilone. Alternando velocemente lo sguardo da Vega a Arturo, il nostro occhio riuscirà a percepire la netta differenza di colore tra la giovane e calda Vega (e quindi azzurra) con quella dell’anziana e fredda gigante del Bifolco (che ci apparirà appunto arancione dorata).

Ma questo mese è quanto mai ideale per osservare il Grande Carro, nella costellazione dell’Orsa Maggiore, con le sue sette stelle bianco-azzurre: gran parte di esse costituiscono un vero ammasso di giovani stelle, realmente vicine tra

158

Coelum Astronomia

Uno Sguardo al Cielo di maggio

Viaggio verso

la Whirlpool

Impariamo a osservare il cielo con la

UAI - Unione Astrofili Italiani e i

telescopi remoti ASTRA

di Giorgio Bianciardi - Vicepresidente UAI

Guardando a Est

Emisfero Est

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Est

Il primo lunedì del mese non dimenticate il viaggio nel cielo di una costellazione con i telescopi remoti ASTRA, guidato da Giorgio Bianciardi, vicepresidente UAI. Collegarsi al portale di AstronomiAmo di Stefano Capretti: www.astronomiamo.it . Dalle 21 30 alle 22 30.

I Telescopi Remoti ASTRA e il Telescopio remoto UAI

Utilizzando Internet non ci sono limiti geografici e chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può controllare in remoto i telescopi ASTRA e ottenere le immagini digitali da utilizzare per i propri scopi di ricerca o di semplice diletto. Accesso gratuito. Per maggiori informazioni visita il sito WEB del Telescopio Remoto UAI (http://www.uai.it/risorse/telescopio-remoto-new.html), naviga nel sito di ASTRA con il quale potrai navigare tra stelle e galassie con i telescopi remoti (dopo aver richiesto la pw gratuita): www.astratelescope.org e iscriviti al gruppo Facebook:

https://www.facebook.com/groups/127716650039/. Con una piccola sottoscrizione potrai usare in piena autonomia i telescopi remoti ASTRA e fare le tue foto per un intero anno!