Coelum Astronomia 222 - 2018 - Page 139

www.coelum.com

139

13 maggio, ore 5:00: Congiunzione tra una falce di Luna e Mercurio (con Urano)

Un’osservazione un po’ al limite quella del 13 maggio: dovremo stare veramente attenti a contare i minuti perché questo incontro celeste tra Mercurio e una sottile falce di Luna di 27,05 giorni (fase 7%) delle 05:00 avverrà nel chiarore dell’incalzante crepuscolo mattutino. La separazione sarà di circa 6,5°. A poca distanza, anche se praticamente invisibile, ci sarà anche il pianeta Urano (mag. +5,9), troppo debole per staccarsi dal fondo cielo già illuminato dell’alba. Chi vuole tentare una fotografia? Mal che vada, ci si potrà comunque dedicare all’osservazione della falce lunare e alla ripresa della sua Luce Cinerea.

Osserviamo la Luna in luce cinerea

In maggio, le giornate migliori per osservare e fotografare la Luna in luce cinerea saranno l’11 e il 12 maggio, appena prima dell’alba e il 18 e 19 del mese, quando si avrà la migliore visibilità subito dopo il tramonto. Il fenomeno è dovuto alla luce del Sole riflessa dalla Terra che illumina la parte in ombra della Luna. Per questo, la parte non illuminata della Luna apparirà tenuemente brillante divenendo così vagamente visibile. Per maggiori informazioni sul fenomeno e su come riprenderlo, leggi l’articolo di Giorgia Hofer su Coelum Astronomia 207.

Immagine di Mauro Muscas - PhotoCoelum