Coelum Astronomia 222 - 2018 - Page 105

www.coelum.com

105

strumento di conoscenza sempre più coinvolgente e appagante.

Quest’ultimo vuole essere uno sprone a tutti gli astrofili ricercatori italiani, per molti versi all’avanguardia nei vari campi di ricerca, a proseguire sempre più nelle rispettive attività, e a quelli che si occupano esclusivamente dell’aspetto contemplativo o di imaging, di provare a spingere oltre il loro sguardo, negli orizzonti senza fine dell’astrofisica.

Riferimenti

1) “A New Signal from the Sun: Maximum Sunspot Magnetic Fields Independent of Solar Cycle” di William Livingston, Fraser Watson (National Solar Observatory, Tucson, AZ), 2016.

2) “Long-term Evolution of Sunspot Magnetic Fields” di Matthew Penn, William Livingston (National Solar Observatory, Tucson, AZ), 2010.

3) “Infrared Solar Physics” Matthew J. Penn (National Solar Observatory, Tucson, AZ), 2014.

4) SOHO MDI (Michelson Doppler Imager), SOHO HMI (Helioseismic and Magnetic Imager) e dati dal Joint Science Operations Center (JSOC)

"Cenni di spettroscopia amatoriale"

di Fulvio Mete

prodotto in proprio, 2016

Formato A4, 377 pagine.

PDF scaricabile gratuitamente QUI

Un testo completo ed esaustivo, scritto da un amatore per astronomi amatori, sulla spettroscopia astronomica amatoriale. L’autore si è impegnato in questa non facile impresa non tanto per motivi economici (il testo infatti è scaricabile gratuitamente in formato pdf al link indicato nella scheda) ma per la volontà di allargare quanto più possibile la platea degli interessati a questa fondamentale branca dell’astronomia.

Nel testo l’autore porta la propria esperienza pratica e teorica acquisita in vent’anni di lavoro sulla spettroscopia astronomica, descrivendola in modo chiaro e colloquiale, anche le formule necessarie sono corredate da esempi e alla portata di tutti.

«Chi vorrà lasciare un feedback sulla pagina Facebook dedicata è benvenuto. Spero che la lettura vi sia utile e contribuisca ad arricchire il vostro bagaglio conoscitivo, così come , nel corso della stesura, ha arricchito il mio». Fulvio Mete

Il testo è per uso personale e non è consentito in nessun caso cederlo a terzi, a titolo gratuito o a pagamento: eventuali eccezioni e casi particolari dovranno recare il consenso esplicito dell’autore.