Coelum Astronomia 222 - 2018 - Page 34

NOTIZIARIO DI ASTRONAUTICA

a cura di Luigi Morielli

Stazione Spaziale Internazionale

34

Coelum Astronomia

La Expedition 55 è in corso sotto il comando di Anton Shkaplerov e degli ingegneri di volo Scott Tingle, Norishige Kanai, Oleg Artemyev, Andrew Feustel e Richard Arnold.

Il 28 marzo la capsula cargo Progress MS-07 ha mollato gli ormeggi dal molo Pirs alle 1350 TU. Dopo essersi allontanata dalla Stazione, nei giorni successivi ha eseguito due manovre orbitali ponendosi su una traiettoria ellittica con apogeo a 436 km e perigeo a 384 km.

Il 29 marzo gli astronauti Feustel e Arnold hanno eseguito un’attività extraveicolare uscendo dal modulo Quest (codificata ISS US EVA-49, cioè è la quarantanovesima attività americana all’esterno della Stazione). Durante le oltre sei ore di attività sono state sostituite delle antenne e una telecamera montata sul traliccio principale della ISS.

Il 2 aprile è stata lanciata dalla rampa SLC-40 di Cape Canaveral la capsula cargo Dragon CRS-14 a bordo di un Falcon 9 di SpaceX. La capsula ha attraccato alla ISS due giorni dopo con l’ausilio del braccio Canadarm comandato da Kanai e Tingle. A bordo erano presenti 2.650 kg di rifornimenti e nuovi esperimenti per la Stazione. Il rientro a Terra della Dragon è previsto nel corso di maggio di quest’anno con circa 1.500 kg di materiali ed esperimenti completati.

Sia il primo stadio che la capsula stessa erano al loro secondo volo e sono elementi del cosiddetto Block-4 di produzione, certificato per sopportare soltanto 2 utilizzi. L’attuale Block-5 permetterà di arrivare fino a 10 utilizzi con un buon risparmio sui costi. Il primo stadio ha eseguito comunque un rientro simulato verificando nuove traiettorie per il recupero, anche se il recupero stesso non è avvenuto.

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Progress MS-08 (69), la Dragon CRS-14, la Soyuz MS-07 (52) e la Soyuz MS-08 (53).

Crediti: NASA.