Coelum Astronomia 221 - 2018 - Page 23

www.coelum.com

23

Crediti: NASA/JPL.

Mars Science Laboratory

CuriosityMarte, Sol 1.998 (19 marzo 2018).

Il grande rover sta salendo lungo le pendici del Monte Sharp, una formazione rocciosa alta 4.800 metri posta al centro del cratere Gale, dove è atterrato oltre cinque anni fa.

Continuano le analisi dettagliate del terreno e delle rocce che affiorano nei pressi del rover. Contemporaneamente le fotocamere spaziano attorno a Curiosity cercando qualsiasi formazione rocciosa presente nel campo visivo e cercando di cogliere anche ogni fenomeno atmosferico come i dust devil.

Nel frattempo i tecnici del centro di controllo sono riusciti ad aggirare il guasto al sistema di avanzamento della punta del trapano, non

interrotto le comunicazioni con Terra, bloccando anche le comunicazioni del rover che sta utilizzando MRO come ponte radio. Sono stati alcuni giorni in “Auto mode” che hanno mantenuto in attività minimale il MER B in attesa di nuove istruzioni.

I livelli di energia sono sempre ottimi e il rover gode di ottima salute.

Al Sol 5.025 (13 marzo 2018), l’energia generata dai pannelli solari è stata di 679 Wh con un’opacità atmosferica (Tau) di 0,474 e un fattore polvere sui pannelli di 0,861 (pannelli perfettamente puliti hanno un fattore polvere di 1). Tutti i sistemi sono in condizioni di funzionamento nominale.

L’odometria totale è ora a 45,12 km percorsi sulla superficie di Marte.

Crediti: NASA/JPL-Caltech

Crediti: NASA, JPL-Caltech, MSSS.