Coelum Astronomia 221 - 2018 - Page 119

www.coelum.com

119

Luce cinerea e Venere

In questa immagine della congiunzione tra la Luna crescente e Venere del 22 marzo 2015 invece, ho utilizzato il teleobiettivo con lunghezza focale a 240 mm. Dato il peso importante del teleobiettivo ho dovuto utilizzare la montatura del telescopio per inseguire la scena, poiché l’astroinseguitore non avrebbe sopportato il carico dell’attrezzatura. Anche in questo caso, per riprendere sia la luce cinerea sia per ottenere una bella raggiera di Venere, ho necessariamente dovuto chiudere il diaframma a scapito della luminosità fotografica.

sopra del minuto di esposizione. Esse si rendevano necessarie in quanto ho voluto riprendere una bella raggiera di Venere, chiudendo il più possibile il diaframma. Per questa composizione ho eseguito 8 scatti con lo zoom impostato alla focale di 125 mm, pose di 30 secondi a ISO 2.500 e diaframma a f/9,5. Ovviamente con una sensibilità ISO così alta il rumore comincia a farsi notare. Per ovviare a questo problema ho sfruttato la tecnica della sovrapposizione di più immagini, in modo da neutralizzarlo.

Luna di due giorni e Venere il 22 marzo 2015. Posa di 15 secondi, f/13, iso 200.

Ma avendo la possibilità di inseguire (grazie alla montatura equatoriale), ho semplicemente aumentato il tempo di posa.

In questa immagine della congiunzione tra la Luna crescente e Venere del 22 marzo 2015 invece, ho utilizzato il teleobiettivo con lunghezza focale a 240 mm. Dato il peso importante del teleobiettivo ho dovuto utilizzare la montatura del telescopio per inseguire la scena, poiché l’astroinseguitore non avrebbe sopportato il carico dell’attrezzatura. Anche in questo caso, per riprendere sia la luce cinerea sia per ottenere una bella raggiera di Venere, ho necessariamente dovuto chiudere il diaframma a scapito della luminosità fotografica.

Ma avendo la possibilità di inseguire (grazie alla montatura equatoriale), ho semplicemente aumentato il tempo di posa.

Ma avendo la possibilità di inseguire (grazie alla montatura equatoriale), ho semplicemente aumentato il tempo di posa.