Coelum Astronomia 221 - 2018 - Page 182

182

Coelum Astronomia

"a piedi nudi su marte

Viaggio nel Sistema Solare interno: 4 pianeti,

3 lune e una stella coi fiocchi"

LIBRI IN USCITA

di Shantena Augusto Sabbadini

Edizioni Lindau, gennaio 2018

Formato: 14x21 cm: pp. 112

Prezzo: € 14,00

Questo libro narra la storia leggendaria di come una piccola, meravigliosa e complicata specie, nata su un puntino di roccia e acqua, intorno a una normalissima stella tra centinaia di miliardi di altre stelle, in una galassia tra centinaia di miliardi di altre galassie dell'universo, abbia alzato lo sguardo oltre l'orizzonte e abbia deciso di partire per scoprire ciò che aveva intorno. Senza pensare ai mille pericoli che avrebbe incontrato, senza avere idea di quali sfide avrebbe dovuto affrontare, ma con il cuore pieno di curiosità,

passione, ingegno e tanto coraggio. Questa specie siamo noi umani (lo so, non è esattamente il colpo di scena del secolo. ). In a piedi nudi su Marte vi accompagnerò alla scoperta della storia dell'esplorazione spaziale del Sistema solare e, in particolare, del Sole e dei pianeti rocciosi, partendo dalla nostra Terra. Giovane e brillante divulgatore, Adrian Fartade ha conquistato il pubblico del web con la sua passione contagiosa per l'astronomia. Scrivendo nel suo personalissimo linguaggio scoppiettante – che, per rendere accessibili rigorosi concetti scientifici, ci porta a immaginare gatti su Mercurio e calzini perduti su Marte –, Fartade in queste pagine ci fa innamorare dell'avventura dell'esplorazione spaziale. Il Sole, Mercurio, Venere, la Luna e Marte ci appariranno come scenari mozzafiato dove vorremmo andare in vacanza, con valli, mari e crateri meravigliosi, albe e tramonti da capogiro, e con mille fenomeni scientifici sorprendenti da studiare. E anche la Terra ci sembrerà diversa da quella che pensavamo di conoscere.

I buchi neri sono un’apertura verso qualcosa che sta al di là del nostro mondo abituale in diversi sensi. Un buco nero è un’estrema deformazione dello spazio e del tempo.

Il suo contorno è un luogo, detto orizzonte degli eventi, dove un attimo si dilata in eternità e dove la luce resta sospesa immobile. Al di là dell’orizzonte c’è una regione senza ritorno, dove il tempo converge verso un punto ben preciso nello spazio. In questo punto centrale c’è un’infinita concentrazione di energia e le equazioni della fisica cessano di valere. E al di là di questo punto? Le simmetrie matematiche si aprono verso altri universi, o forse altri luoghi nello spazio e nel tempo. Questi corpi celesti tanto stravaganti sono entrati a far parte del nostro quotidiano grazie alla recente

rilevazione delle onde gravitazionali, tenuissimi segnali che ci giungono da immani catastrofi cosmiche verificatesi alcuni miliardi di anni fa, a miliardi di anni luce da noi: il collasso e la fusione di coppie di buchi neri. Questo libro ripercorre le tappe dei processi di pensiero e di osservazione che ci hanno portato dapprima a immaginare la realtà dei buchi neri – e infine a incontrarla. È anche una rievocazione del personale coinvolgimento di Shantena Augusto Sabbadini nella prima identificazione di un buco nero all’inizio degli anni ’70 all’Università della California. È, infine, un assaggio della sfida che i buchi neri rappresentano per la nostra ordinaria illusione di sapere chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo e cosa succede intorno a noi.

"i buchi neri

Ai confini dello spazio e del tempo"

"

di Adrian Fartade

Copertina flessibile

Editore: Rizzoli (10 aprile 2018)

Lingua: Italiano

Prezzo: € 15,30

controllare e mettere il link all'immagine