Coelum Astronomia 221 - 2018 - Page 156

Alla Scoperta del Cielo dalle Costellazioni alle Profondità del Cosmo

Gli Ammassi nei pressi di Almaaz

di Stefano Schirinzi

Terza Parte

Leggi la prima parte

Leggi la seconda parte

Nome: Auriga

Nome Latino: Auriga

Genitivo: Aurigae

Sigla: Aur

Coelum Astronomia

156

Dopo aver esplorato da vicino la luminosissima Capella e i suoi dintorni celesti, il mese scorso abbiamo spinto la nostra capacità osservativa per conoscere da vicino alcuni ammassi stellari del tipo aperto presenti nell’area subito circostante la lucida della costellazione. In questa terza e, per ora, ultima puntata dedicata alla costellazione dell’Auriga, ormai diretta verso l’orizzonte, andiamo a descrivere alcuni ammassi posti nei pressi della stella Almaaz, la stella Epsilon della costellazione, e i vasti campi nebulari posti nei suoi dintorni.

L'Auriga

Così come dalle parti di Capella, anche nei pressi di Almaaz (Epsilon Aurigae) sono presenti due piccoli, ma belli, ammassi stellari aperti, che possono essere osservati con strumenti da almeno 250 mm di diametro e con l’ausilio di un elevato ingrandimento.