Coelum Astronomia 220 - 2018 - Page 44

Coelum Astronomia

44

Dov'è diretta la Tesla Roadster?

Sopra. L’orbita finale della tesla Roadster dopo il ricalcolo di Jonathan McDowell: si estende oltre l’orbita di Marte ma non così tanto da sfiorare la fascia principale. Crediti: SpaceX.

La rossa Tesla Roaster è stata lanciata come payload di prova in un’orbita eliocentrica (quindi attorno al Sole, non in orbita della Terra o verso Marte) molto ellittica che, nelle intenzioni, doveva arrivare fino a sfiorare l’orbita di Marte. In ogni caso si sarebbe tenuta a debita distanza dal pianeta rosso, per evitare qualsiasi rischio di impatto e contaminazione.

Durante l’accensione dell’ultimo e terzo stadio però, la spinta data dal motore centrale del Falcon Heavy sembra essere stata più forte del previsto, ed Elon Musk ha annunciato con un tweet che la nuova orbita avrebbe portato la Tesla guidata da Starman ancora più in là. Oltre l’orbita di Marte a sfiorare quasi la cintura degli asteroidi!

Una revisione dei calcoli dei parametri orbitali diffusa dal Jet Propulsion Laboratory della Nasa il 7 febbraio, vede invece la Tesla comunque andare oltre l’orbita di Marte ma non così tanto da arrivare alla cintura. La rossa decapottabile supererà l’orbita di Marte il prossimo luglio, continuerà poi ad allontanarsi fino a raggiungere il suo punto di massima distanza dal Sole il prossimo 19 novembre, tornando verso il punto più vicino alla Terra nel marzo del 2021.