Coelum Astronomia 220 - 2018 - Page 21

Non contenta di avere surclassato il record del Voyager 1, subito dopo New Horizons ha scattato

altre due immagini, puntando questa volta la sua

camera telescopica verso due oggetti della fascia di Kuiper, 2012 HZ84 e 2012 HE85, per indagarne forma e dimensioni e verificare se presentassero anelli o lune.

Doppio record: le immagini in falsi colori dei due corpi sono al momento quelle catturate da un velivolo spaziale posto alla maggiore distanza, e sono quelle riprese da più vicino di oggetti della fascia di Kuiper.

Ora New Horizons è tornata in ibernazione (a questo link si può vedere dove si trova) e verrà risvegliata dal centro di controllo del Johns Hopkins Applied Physics Laboratory a

Laurel, nel Maryland (Usa), soltanto il 4 giugno prossimo, quando comincerà tutte le verifiche e i preparativi per l’incontro dell’anno nuovo con MU69.

www.coelum.com

21

Sopra. Non è affascinante come la “Pale Blue Dot”, ma quest’immagine di un ammasso stellare è quella che ne ha battuto il record di distanza dopo più di 27 anni. Crediti: Nasa/Jhuapl/Swri.

Sopra. Riprese in falsi colori di 2012 HZ84 (sx) e 2012 HE85 (dx). Sono le immagini scattate alla distanza maggiore dalla Terra, e le più ravvicinate per oggetti della fascia di Kuiper. Crediti: Nasa/Jhuapl/Swri.