Coelum Astronomia 220 - 2018 - Page 180

Circolo Culturale Astrofili Trieste

Il programma delle conferenze per febbraio 2018. Dove non specificato, le conferenze verranno tenute presso la sala "Centro Natura".

02.02, ore 18:30: "Nel Cielo: l'Auriga e il sistema stellare di Capella". Relatore: Stefano Schirinzi

09.02, ore 18:30: "Sistema Solare: Il problema del riscaldamento globale". Relatore: Edoardo Bogatec

16.02, ore 18:30: "Sistema Solare: Europa, il più bizzarro dei satelliti di Giove". Relatore: Giovanni Chelleri

17.02, ore 15:00, sala incontri del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste: "Vita nel cosmo: quali prove, stando alle attuali conoscenze?". Relatore: Giovanni Chelleri e Paolo Nordio

23.02, ore 18:30: "Astrotecnica: guida base per la scelta del primo telescopio". Relatore: Paolo Marra.

www.astrofilitrieste.it

Circolo Culturale Astrofili Trieste

Ecco il programma appuntamenti didattici del Circolo Culturale Astrofili Trieste per Dicembre 2017; dove non indicato, le conferenze si tengono presso la sala "Centro Natura", ostello scouts "Alpe Adria", Loc. Campo Sacro 381, Prosecco - Trieste, sempre dalle 18:30 alle 20:00.

04.12: L’enigma dei buchi neri primordiali.

Relatore: Prof. Edoardo Bogatec

09.12, ore15:00: Uomini e Astronavi alla conquista della Luna.

presso sala incontri Museo Civico di Storia Naturale di Trieste.

Relatore Giovanni Chelleri

11.12: I vulcani di Io, satellite infernale di Giove.

Relatore: Giovanni Chelleri

18.12: Il caso Galileo.

Relatore: Aldo Strati

Per informazioni:

http://www.astrofilitrieste.it

Ascolta il Circolo Culturale Astrofili Trieste ne "Nel buio degli anni luce" in diretta streaming su Radio Fragola (www.radiofragola.com) ogni mercoledì dalle 21:30 alle 22:30.

ATA - Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”

L’ATA vuole rendere la scoperta dell’Universo una esperienza condivisa, mettendo in connessione Associazioni, Scuole, Istituzioni, Enti culturali e di Ricerca, per far sì che… l’astronomia e la scienza siano patrimonio di tutti. L’ATA dispone di varie strutture e sedi per le sue attività, prima fra tutte l’Osservatorio Astronomico F. Fuligni, ospitato presso il Comune di Rocca di Papa (frazione Vivaro).

Programma AstroIncontri c/o Osservatorio “Fuligni” – Ore 21:00

23.02: Osserviamo la Luna

09.03: Alla ricerca delle Onde Gravitazionali

23.03: Il Cielo di Primavera

30.03: La saltellante data della Pasqua.

Per tutte le serate è OBBLIGATORIA la prenotazione (richiesta anche ai Soci ATA), da effettuarsi ENTRO il giorno precedente l’attività, anche solo via mail.

Per informazioni : segreteria@ataonweb. it - tel 06.94436469

www.ataonweb.it

Gruppo Astrofili di Padova

Il Gap propone il seguente calendario per l’anno 2017-2018 presso la sede di via Cornaro, 1/b (ove on diversamente specificato). Al termine, tempo permettendo, si terrà un’osservazione ai telescopi del Gap. Inzio ore 21.00

02.03: “I colori delle stelle” con Federico Bernardin.

16.03: Statistica e Astronomia, con C.Pizzi.

Per informazioni e prenotazioni telefonare a: 334 396 8941 - 348 251 1670

www.astrofilipadova.it

21° Mostra di Astronomia e Astronautica

Villa Farsetti - Santa Maria di Sala

11 - 18 marzo

Organizzato da Gruppo Astrofili Salese “G. Galilei”.

Inaugurazione Sabato 10 Marzo alle ore 16:00 con interventi autorità locali e ospiti speciali. La mostra sarà costituita da numerose sezioni che spaziano tra diversi argomenti di astronomia, di storia dell'astronomia e di astronautica. Ogni sezione sarà presidiata dai soci del gruppo che ne illustreranno il contenuto.

Per Informazioni: Tel: 340 3450274

Email: astrosalese@libero.it

http://www.astrosalese.it

Dal mito alle spettacolari immagini inviate dalle sonde, una mostra per raccontare passato, presente e futuro dell’esplorazione marziana e l’importante contributo italiano a questa avventura

La mostra, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano, vuole raccontare al grande pubblico la storia dell’esplorazione di Marte e l’importante contributo italiano a questa avventura. Dopo un richiamo alla figura mitologica del dio Marte, un’introduzione dedicata alle prime osservazioni dei canali di Giovanni Schiaparelli e alla grande produzione di letteratura fantascientifica, il percorso espositivo illustra lo stato della conoscenza che oggi abbiamo di Marte, attraverso i dati e le immagini che la più avanzata tecnologia spaziale ha permesso di acquisire: dalle prime ‘storiche’ immagini delle sonde Viking fino alla sonda europea Mars Express, ai rover americani Curiosity e Opportunity e alla sonda americana Mars Reconnaissance Orbiter.

La mostra vuole essere anche un omaggio al programma europeo ExoMars e non manca uno sguardo su quello che potrebbe riservare il prossimo futuro con una spettacolare e immersiva video-installazione, ispirata alle immagini della serie televisiva MARS firmata da Ron Howard. Durante il periodo di apertura, l’esposizione sarà accompagnata da un calendario di incontri e appuntamenti. In particolare, a febbraio il Museo proporrà due weekend speciali di attività (10-11 e 17-18 febbraio) con un fittissimo programma per tutti i gusti e per tutte le età, per addentrarsi, anche grazie alla realtà virtuale, fra le più recenti scoperte e i progetti futuri di esplorazione e per dare spazio alla propria creatività o immergersi nella cultura popolare ispirata al Pianeta Rosso.

La visita alla mostra è compresa nel biglietto d’ingresso al Museo.

www.museoscienza.org | info@museoscienza.it | Tel: 02 48 555 1

Promossa da Agenzia Spaziale Italiana (ASI), Ministero dei beni e delle attività Culturali e del Turismo (MIBACT) e Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci in collaborazione con Agenzia Spaziale Europea, INAF, Leonardo, Thales Alenia Space Italia e National Geographic.

9 febbraio

3 giugno 2018

Coelum Astronomia

180