Coelum Astronomia 220 - 2018 - Page 152

Guardando il cielo a Oriente, alle ore 22:00, potremo vedere nel loro innalzarsi dall’orizzonte le costellazioni della Vergine e del Boote o Bifolco che fanno corona al grande e inconfondibile trapezio di stelle della costellazione del Leone, ormai già molto alto nel cielo. Con le loro stelle alfa, rispettivamente la splendente Spica (mag. +0,95), Arturo (mag. +0,15) e Regolo (mag. +1,35), che iniziano a dominare il cielo di questi mesi.

Come sappiamo, se prolunghiamo l’allineamento della base del Leone, da Regolo verso Denebola (mag. +2,10), la stella beta del Leone, troveremo la nostra Arturo. Questa è una gigante rossa, posta a 30 anni luce dalla Terra. Utilizzate un piccolo binocolo e vi immergerete nella sua calda luce arancio-rossastra. Eccola ripresa con il telescopio remoto UAI, ASTRA #2 (pagina accanto, in alto).

Se continuiamo oltre Arturo, spostando il nostro sguardo da est verso sud, troveremo la stella alfa della Vergine, Spica, che lambisce l’Orizzonte. Alla sua destra, ecco le piccole costellazioni del Corvo e del Cratere (o Coppa), e il lungo serpeggiare della debole Idra.

Torniamo ora verso il grande Leone, il leone accucciato come la Sfinge di Egitto, che domina il nostro cielo in questo mese di inizio Primavera, in una regione lontana dalla Via Lattea e quindi

152

Coelum Astronomia

Uno Sguardo al Cielo di Marzo

Il tripletto del Leone e i colori delle stelle

Impariamo a osservare il cielo con la

UAI - Unione Astrofili Italiani e i

telescopi remoti ASTRA

di Giorgio Bianciardi - Vicepresidente UAI

Guardando a Est

Emisfero Est

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Est

Il primo lunedì del mese non dimenticate il viaggio nel cielo di una costellazione con i telescopi remoti ASTRA, guidato da Giorgio Bianciardi, vicepresidente UAI. Collegarsi al portale di AstronomiAmo di Stefano Capretti: www.astronomiamo.it . Dalle 21 30 alle 22 30.

I Telescopi Remoti ASTRA e il Telescopio remoto UAI

Utilizzando Internet non ci sono limiti geografici e chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può controllare in remoto i telescopi ASTRA e ottenere le immagini digitali da utilizzare per i propri scopi di ricerca o di semplice diletto. Accesso gratuito. Per maggiori informazioni visita il sito WEB del Telescopio Remoto UAI (http://www.uai.it/risorse/telescopio-remoto-new.html), naviga nel sito di ASTRA con il quale potrai navigare tra stelle e galassie con i telescopi remoti (dopo aver richiesto la pw gratuita): www.astratelescope.org e iscriviti al gruppo Facebook:

https://www.facebook.com/groups/127716650039/. Con una piccola sottoscrizione potrai usare in piena autonomia i telescopi remoti ASTRA e fare le tue foto per un intero anno!