Coelum Astronomia 220 - 2018 - Page 130

Osserviamo la Luna in luce cinerea

In marzo, le giornate migliori per osservare e fotografare la Luna in luce cinerea saranno il 13 e 14 marzo, appena prima dell’alba e il 19 e 20 del mese, quando si avrà la migliore visibilità subito dopo il tramonto. Il fenomeno è dovuto alla luce del Sole riflessa dalla Terra che illumina la parte in ombra della Luna. Per questo, la parte non illuminata della Luna apparirà tenuemente brillante divenendo così vagamente visibile. Per maggiori informazioni sul fenomeno e su come riprenderlo, leggi l’articolo di Giorgia Hofer su Coelum Astronomia 207.

Immagine di Mauro Muscas - PhotoCoelum

7 marzo, dalle 5:00: Congiunzione Luna e Giove

Questo è il primo di una serie di incontri tra Luna e pianeti: il 7 marzo è la volta di Giove (mag. –1,8), che sarà raggiunto dalla Luna (fase 72%), tra le stelle della Bilancia, a una distanza di circa 3,8°. Dopo essere sorti poco dopo la mezzanotte, quando potremo riprenderli nella cornice del paesaggio, alle ore 5:30 i due oggetti si troveranno a un’altezza di circa 32° sull’orizzonte sud-sudest, dando il tempo a Saturno e Marte di mostrarsi sopra l’orizzonte per le nostre immagini a largo campo. Sarà poi possibile seguire la congiunzione fino al sorgere del Sole, quando i due astri si faranno sempre meno visibili, fino a scomparire nel chiarore del cielo.

9 marzo, ore 5:00: Avvicinamento Luna e Antares

Il 9 marzo la Luna (fase del 53%) si troverà nei pressi della rossa Antares (mag. +1,05), la stella alfa della costellazione dello Scorpione. Non si può parlare di una vera e propria congiunzione, ma il passaggio da Giove a Marte la porterà a poco meno di 10° dalla stella.

10 marzo, ore 5:00: Congiunzione Luna e Marte

Il 10 marzo, sempre al mattino dalle 5:00 per avere anche Giove e Saturno a vista, potremo ammirare la Luna (fase del 43%) avvicinare il pianeta Marte (mag. +0,7) a circa 3° e mezzo di distanza. Il luogo dell’incontro sarà la regione di confine tra le costellazioni dell’Ofiuco e del Sagittario. All’ora indicata i due astri saranno alti circa 22° sull’orizzonte sud-sudest.

11 marzo, ore 5:00: Congiunzione Luna e Saturno

L’11 marzo la Luna (fase del 35%) raggiungerà il pianeta Saturno (mag. +0,55): lo scenario è quello della magnifica costellazione del Sagittario, di cui sarà facilmente riconoscibile la caratteristica “teiera”, sovrastata proprio da Luna e Saturno.

Coelum Astronomia

130