Coelum Astronomia 220 - 2018 - Page 105

105

www.coelum.com

ammirare il mio primo arcobaleno lunare in assoluto e, essendo già pronto per l’aurora, ho

potuto immediatamente iniziare a scattare foto per avere una memoria dell'evento.

Dopo appena un paio di minuti, infatti, l'arcobaleno era già scomparso, ma fortunatamente è rimasto impresso sia nella mia mente… sia nella memory card della mia reflex!

Rispetto a un normale arcobaleno diurno, come molte altre testimonianze possono confermare, questo era decisamente piú debole alla vista e con una generale tonalitá biancastra, con colori poco discernibili al mio occhio. Solamente con fotografie ad alta sensibilità ISO e a lunga esposizione l'arcobaleno lunare è emerso in tutta la sua bellezza, e non solo… è apparso anche il suo secondario, non visibile a occhio nudo!

Unendo questo spettacolo all'aurora boreale sulla destra, con pinnacoli di cangianti tonalità verdi, e al cielo stellato di sfondo, con il Triangolo Estivo perfettamente visibile, posso affermare senza ombra di dubbio che questa sia stata una delle migliori scene naturali che io abbia mai avuto il privilegio di vedere con i miei occhi, e probabilmente una delle migliori fotografie mai scattate da quando ho iniziato ad avvicinarmi alla fotografia del cielo molti anni fa...