Coelum Astronomia 219 - 2018 - Page 48

Coelum Astronomia

48

dall'Osservatorio di San Marcello.

Utilizzando un software apposito, sono state confrontate le misure ottenute dall'Osservatorio montano con quelle dei professionisti, al fine di

controllarne la qualità. Come di consuetudine è stata inviata una email al MPC con i dati raccolti, per poi essere verificati e pubblicati sulla pagina web dedicata all'oggetto in questione assieme alle eventuali misure di altri osservatori sparsi per il mondo.

Questa volta però qualcosa non va a buon fine: sono presenti infatti le misure del telescopio professionale I52 Steward Observatory, Mt. Lemmon Station, ma non quelle dell’Osservatorio della Montagna Pistoiese. Pertanto Bacci e Maestripieri procedono con il processamento di tutte le misure e, con sorpresa, notano che non “fittano” ovvero non si riesce a trovare un'orbita ragionevolmente coerente con un asteroide di tipo NEA.

Dopo una serie di simulazioni i nostri ottengono qualcosa che li lascia stupiti, un'orbita con bassi residui ma alquanto stravagante: un’orbita la cui eccentricità

è pari a 1,21!!! (come mostrato nella figura qui in basso). Questo significa che l'orbita non è un'ellisse ma una iperbole.

Sopra. La prima immagine dell'oggetto.

Sopra. Simulazione dell'orbita, con un valore di e=1,21!