Coelum Astronomia 219 - 2018 - Page 33

www.coelum.com

33

Dream Chaser

Ottime notizie per il piccolo spazioplano della Sierra Nevada Corporation. Secondo il team NASA del Commercial Crew Program, l’ultimo test effettuato nel novembre scorso ha dimostrato la capacità del Dream Chaser di eseguire un rientro controllato e un atterraggio morbido in maniera completamente automatica, catapultandolo nella successiva fase dello sviluppo.

Ora l’obiettivo sarà quello di effettuare almeno sei missioni di rifornimento della ISS a partire dal 2020, quindi lo sviluppo è a una svolta: prossimo step la Critical Design Review da completare entro quest’anno.

CST-100 Starliner

La capsula della Boeing CST-100 Starliner sarà portata in orbita da un vettore Atlas V che ha appena superato la Critical Design Review per arrivare a gestire il volo umano. Si passa ora quindi alla realizzazione del prototipo che effettuerà un volo di test nell’agosto di quest’anno, al quale potrà seguire la certificazione finale per l’uso con equipaggi umani.

L’Atlas V è il fiore all’occhiello di United Launch Alliance, con i suoi 70 voli con il 100% di successi non ci stupisce che possa essere utilizzato per un compito così importante

Crediti: NASA.