Coelum Astronomia 219 - 2018 - Page 28

NOTIZIARIO DI ASTRONAUTICA

a cura di Luigi Morielli

Stazione Spaziale Internazionale

28

Coelum Astronomia

La Expedition 54 procede senza intoppi. I componenti dell’equipaggio sono il comandante Aleksandr Misurkin e gli ingegneri di volo Mark Vande Hei, Joe Acaba, Anton Shkaplerov, Scott Tingle e Norishige Kanai.

Il 28 dicembre il cargo Progress MS-06 mollava gli ormeggi per eseguire il normale rientro distruttivo in atmosfera al disopra del Pacifico meridionale. Il lancio del prossimo Cargo Progress è previsto per l’11 febbraio 2018.

La capsula Dragon CRS-13 di SpaceX è giunta sulla ISS il 17 dicembre con un carico di 2.205 kg: il 29 dicembre il braccio robotico Canadarm2 della ISS estraeva dal vano di carico esterno lo strumento di monitoraggio solare TSIS e lo installava sulla struttura esterna della Stazione; il 12 gennaio il Canadarm2 sganciava Dragon dal molo di attracco Harmony Nadir e lo rilasciava nello spazio per un rientro controllato che avveniva il giorno dopo nel Pacifico con circa 1850 kg di equipaggiamenti ed esperimenti scientifici che andavano riportati a Terra per la raccolta dei risultati.

Per la prima volta le operazioni di sgancio con il Canadarm sono state eseguite in remoto dal centro di controllo di Terra. Ricordo che la capsula aveva già volato per la missione CRS-6 e questa possibilità di riutilizzo, insieme ai primi stadi dei vettori Falcon che rientrano con un loro sistema di atterraggio, è il fiore all’occhiello di SpaceX.

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Progress MS-07 (68), la Soyuz MS-06 (51) e la Soyuz MS-07 (52).

Crediti: NASA.