Coelum Astronomia 219 - 2018 - Page 161

Osserva i fenomeni del mese e carica le tue foto!

Pubblica in PhotoCoelum i risultati delle tue osservazioni! Le immagini più belle saranno pubblicate sulla rivista!

1. Esegui il Log-In o Registrati su www.coelum.com

2. Accedi alla sezione PhotoCoelum

3. Carica le tue immagini con i dettagli della ripresa.

Le immagini più belle saranno inserite nella gallery del prossimo numero!

7 febbraio 2018

06:15 - La Luna (h = 36°; fase = 54%) passa 4,6° a nord di Zuben el Genubi (alfa2 Librae; m = +2,8).

09:18 - Massima librazione lunare sud (9,0°; AP = 137°): favorita l'osservazione del Polo sud.

17:17 - Luna all'Ultimo Quarto.

www.coelum.com

161

8 febbraio 2018

01:30 - La Luna (fase = 46%) sorge 4,2° a est di Giove (m = –2,0).

04:27 - La Luna (h = 26°; fase = 45%) occulta (immersione lembo illuminato) la stella Zuben el Akrab (gamma librae; m = +3,9) con AP = 159°. L’occultazione termina alle 05:25 (h = 31°; AP = 249°).

5 febbraio 2018

09:28 - Massima librazione lunare est (9,2°; AP = 131°).

8

7

6 febbraio 2018

01:34 - Venere (m = -3,9) passa a 1,2° da Deneb Algedi (delta Capricorni; m = +2,9). La congiunzione è osservabile tramite internet collegandosi al sito del coronografo

LASCO C3.

12h - Mercurio (m = –2,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C3 fino al 26 febbraio.

6

Si verifica l’Eclisse Totale di Sole nota come quella di Archiloco, il poeta greco nativo dell’isola di Paro, dell’arcipelago delle Cicladi, vissuto probabilmente nel VII sec. a.C. La datazione è legata proprio all’evento astronomico da lui descritto nel frammento che segue (Fr. 122 West), identificato con l’eclisse che ha attraversato il mediterraneo nel 647 (o 648) a.C.; esiste anche la possibilità però che la registrazione del poeta sia da attribuire a una eclissi precedente, quella verificatasi nell’anno 710 (711) a.C., il che ante daterebbe l’attività di Archiloco al periodo compreso fra VIII e VII secolo.

Di cose non ve n’è alcuna che non ci si possa attendere,

né che si possa escludere con giuramento,

né che susciti meraviglia, da quando Zeus, padre degli Olimpi,

di mezzogiorno fece notte, avendo nascosto la luce del sole che splendeva,

ed un agghiacciante terrore invase gli uomini. Da allora

tutte le cose diventano credibili e attendibili per gli uomini.

Nessuno di voi più si stupisca a tal vista, neppure

qualora le fiere ricevano in cambio dai delfini il pascolo marino

e ad esse le risonanti onde del mare diventino più gradite

della terraferma, e per quelli invece sia più gradito immergersi

tra gli anfratti del monte.

6 aprile 647 (o 648) AC - Anniversario

5

NORD, EST, SUD, OVEST. I tanti volti di A1758.

Simile a uno sciame di lucciole tremolanti, questo bellissimo ammasso di galassie risplende intensamente nel cosmo oscuro, accompagnato dalla miriade di luci brillanti delle stelle e delle vorticose galassie a spirale in primo piano. Si tratta di A1758N, regione nord e sottoammasso di Abell 1758, un ammasso massiccio contenente centinaia di galassie diviso in due parti, la cui regione sud è nota come A1758S.

A1758N si trova a 3,2 miliardi di anni luce da noi e, sebbene possa apparire tranquillo in questa nuova immagine del telescopio spaziale Hubble, è ulteriormente diviso in due strutture, East (A1758NE) e West (A1758NW), risultato di cluster ancora più piccoli in un turbolento processo di scontri e fusione.

Crediti: ESA/Hubble, NASA