Coelum Astronomia 219 - 2018 - Page 144

Guardando il cielo durante il mese di febbraio, alle ore 22:00, volgendosi verso Oriente spicca inconfondibile la sagoma del Leone, dominato dalla bella stella Regolo (mag. +1,35), la stella alfa della costellazione. Nel cielo di campagna, risulteranno visibili sulla sua sinistra (verso nord), il debole Leone Minore e, al di sotto, la Chioma di Berenice, mentre sulla destra del grande Leone (verso sud), in basso si delinea l’Idra e il Sestante, sopra il Cancro. Sull’orizzonte nord, vediamo l’Orsa Maggiore, con i Cani da Caccia che iniziano a innalzarsi, e la debole Lince. Al meridiano, si troveranno i Gemelli, con le brillanti stelle Castore (mag. +1,90) e Polluce (mag. +1,15), e, più sotto, il Cane Minore con la luminosa Procione (mag. +0,40), e ancora più sotto il serpeggiare delle stelle del Monoceros o Unicorno. Arturo (mag. +) del Bifolco o Boote, rosso-arancio, spunta luminosissimo nel cielo di Oriente.

Tornando al Monoceros, questo ospita un ramo della Via Lattea, ed è quindi territorio di ammassi stellari aperti e di nebulose gassose di idrogeno, loro incubatrici. La più vistosa, la Nebulosa Rosetta, 1,3 gradi di estensione (2,5 volte la Luna Piena!) è una nube di idrogeno ionizzato grande 100 anni luce posta a 5.200 anni luce dalla Terra.

Dopo la Grande Nebulosa di Orione che abbiamo

incontrato a dicembre in questa Rubrica, questa è sicuramente la più appariscente nel cielo Boreale. Sotto cieli bui, anche un piccolo telescopio (ad es. un 15 cm Newton f/5, quindi molto luminoso, a basso ingrandimento) ci mostrerà tutta la sua magnificenza.

Vediamola nella pagina successiva in una panoramica con il telescopio a grande campo ASTRA #4.

Viaggiamo ora dentro la nebulosa: con i filtri di ossigeno, zolfo e idrogeno, e il maggior ingrandimento del telescopio remoto ASTRA #1, i veli della nebulosa appaiono nitidi e complessi, con filamenti e globuli oscuri di polveri (silicati) che nascondono regioni di idrogeno molecolare dove stanno nascendo nuove stelle (immagine a pagina 146).

144

Coelum Astronomia

Uno Sguardo al Cielo di Febbraio

La nebulosa Rosetta e le supergiganti blu

del Polo

Impariamo a osservare il cielo con la UAI - Unione Astrofili Italiani e i telescopi remoti ASTRA

di Giorgio Bianciardi - Vicepresidente UAI

Guardando a Est

Emisfero Est

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Est

Il primo lunedì del mese non dimenticate il viaggio nel cielo di una costellazione con i telescopi remoti ASTRA, guidato da Giorgio Bianciardi, vicepresidente UAI. Collegarsi al portale di AstronomiAmo di Stefano Capretti: www.astronomiamo.it. Dalle 21:30

alle 22:30.