Coelum Astronomia 219 - 2018 - Page 120

120

Coelum Astronomia

Il crepuscolo astronomico è definito come l’intervallo di tempo dopo il tramonto o prima del sorgere del Sole, in cui vi siano ancora in cielo delle tracce di luce. Il crepuscolo astronomico termina quando spariscono anche le ultime tracce di luce ed inizia la notte astronomicamente intesa, il che capita quando il Sole raggiunge i 18° sotto l’orizzonte. Come istante (all’alba o al tramonto) è definito dall’istante in cui il Sole ha l’altezza –18° sull’orizzonte. Come intervallo di tempo (all’alba o al tramonto) è definito dall’intervallo di tempo che il Sole impiega a passare da 0° a –18° sull’orizzonte.

LA NOTTE ASTRONOMICA

I tempi, in TMEC, sono calcolati per una località a 12° Est e 42° Nord. Il crepuscolo astronomico inizia, o termina, nel momento in cui il Sole si trova 18° sotto l’orizzonte (vedi l’articolo all’indirizzo www.coelum.com/articoli/risorse/il-crepuscolo).

FINE

CREPUSCOLO

SERALE

INIZIO

CREPUSCOLO

MATTUTINO

DURATA

NOTTE

ASTRONOMICA

Dic 01 18:21 11:20 05:41

06 18:21 11:24 05:45

11 18:21 11:28 05:49

16 18:23 11:30 05:53

21 18:25 11:31 05:56

26 18:28 11:30 05:58

31 18:31 11:28 05:59

DATA

Sopra. Giove e Luna si incontrano tra le stelle della bilancia, dove già li avevamo visti lo scorso mese: nonostante l’orario non proprio comodo, sarà un’altra bella occasione per immortalarli in fotografie che ritraggano anche gli elementi del paesaggio. Per esigenze grafiche, la luna appare ingrandita.

Il crepuscolo astronomico è definito come l’intervallo di tempo dopo il tramonto o prima del sorgere del Sole, in cui vi siano ancora in cielo delle tracce di luce. Il crepuscolo astronomico termina quando spariscono anche le ultime tracce di luce ed inizia la notte astronomicamente intesa, il che capita quando il Sole raggiunge i 18° sotto l’orizzonte. Come istante (all’alba o al tramonto) è definito dall’istante in cui il Sole ha l’altezza –18° sull’orizzonte. Come intervallo di tempo (all’alba o al tramonto) è definito dall’intervallo di tempo che il Sole impiega a passare da 0° a –18° sull’orizzonte.

LA NOTTE ASTRONOMICA

I tempi, in TMEC, sono calcolati per una località a 12° Est e 42° Nord. Il crepuscolo astronomico inizia, o termina, nel momento in cui il Sole si trova 18° sotto l’orizzonte (vedi l’articolo all’indirizzo

www.coelum.com/articoli/risorse/il-crepuscolo).

FINE

CREPUSCOLO

SERALE

INIZIO

CREPUSCOLO

MATTUTINO

DURATA

NOTTE

ASTRONOMICA

DATA

Feb 01 19:03 10:45 05:48

06 19:08 10:36 05:44

11 19:14 10:25 05:39

16 19:20 10:13 05:33

21 19:26 10:01 05:26

26 19:31 09:48 05:19

La notte tra il 7 e l’8 febbraio la Luna (fase 46%), in fase calante poco dopo l’Ultimo Quarto, incontrerà Giove (mag. –2,0). I due astri sorgeranno dall’orizzonte est-sudest poco prima dell’1:30, con la Luna a 4,2° a est di Giove, praticamente allineati all’orizzonte. Guadagneranno poi velocemente altezza: il consiglio è quello di attendere l’orario consigliato in cartina, ossia le 2:30 circa, per riprenderli nella cornice del paesaggio.

Luna e Giove potranno poi

essere osservati fino al mattino, seguiti a distanza da Marte, Saturno e la rossa Antares.

8 febbraio, dall’1:30: Congiunzione Luna e Giove