Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 62

Coelum Astronomia

62

Agosto

E veniamo ad agosto, la prima nota utile riguarda sempre il piccolo Mercurio, che il 9 agosto si troverà per la terza volta in congiunzione con il Sole, risultando quindi inosservabile.

Mentre è per l’11 agosto la notte buia di Luna Nuova. Di nuovo nel finesettimana, cade proprio a puntino per una serata tra amici e telescopi… senza contare che siamo vicini allo sciame più atteso dell’anno, quello delle Perseidi.

Prima però, sempre l’11 agosto segnaliamo la terza Eclisse Parziale di Sole di questo 2018, sempre non visibile dall’Italia. Sarà osservabile, nella sua fase massima, dalle coste settentrionali della Siberia, ma apprezzabile con copertura fino al 30% circa dal Nord Europa. Oltre il 40% se ci si recherà nelle rigide isole Svalbard, a poca distanza dal Polo Nord.

Ed eccoci allo sciame più atteso, quello delle “Lacrime di San Lorenzo”, vuoi perché facilmente in questo periodo si è in vacanza, vuoi per le notti calde che invogliano a star fuori fino a tardi, o perché è effettivamente uno degli sciami più intensi… Quello delle Perseidi è sicuramente lo sciame meglio conosciuto e più osservato, anche da chi non osserva assiduamente il cielo.

Nella notte tra il 12 e il 13 agosto le Perseidi saranno al loro picco annuale. Uno dei migliori sciami meteorici visibili, dicevamo, con uno ZHR di più di 100 meteore orarie. Quest’anno non sarà affatto intralciato dalla luce lunare, quindi prepariamoci ad escursioni verso luoghi bui per ammirare lo spettacolo lontano dalle luci cittadine.

Il 17 agosto Venere si troverà alla massima elongazione orientale. È quindi il momento perfetto per osservare il nostro gemello nel Sistema Solare dopo il tramonto. Brillerà di una magnitudine di –4,3, in un cielo accompagnato, anche se a distanza, da Spica e da Giove in congiunzione con una Luna crescente.

Sopra. Una suggestiva immagine che ritrae il famoso sciame meteorico delle Perseidi, un appuntamento imperdibile per gli appassionati e gli osservatori occasionali del cielo.