Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 61

www.coelum.com

61

Sopra. Un magnifico scatto alla Luna completamente eclissata (28 settembre 2015) eseguito dall’autore dell’articolo, Giuseppe Petricca.

Il giorno 27 è tempo di Buck Moon (Luna del Cervo), la Luna Piena di luglio. Per i cervi, a Luglio, inizia il periodo di crescita delle loro corna e da qui il nome. Questa Luna Piena è tuttavia conosciuta anche come Thunder Moon (Luna del Tuono) data la presenza di molti temporali durante il periodo.

Il mattino del 27 luglio, il nostro satellite naturale si troverà a 406.222 km dalla Terra, circa 14 ore prima della sua fase di Piena, rendendo questa la Luna Piena alla maggiore distanza dal pianeta. Una Microluna, come ci racconta Aldo Vitagliano nel suo articolo.

Invece, la sera del 27 luglio, finalmente, potremo apprezzare una Eclisse Totale di Luna visibile dal nostro paese, meteo permettendo. L’Italia sarà divisa in due dalla linea di osservazione U1, ovvero chi si trova nella zona a destra della linea (regioni del centro–sud) vedrà la Luna entrare nel cono d’ombra della Terra dopo il suo sorgere. Per chi si troverà a sinistra (regioni del centro–nord) invece la fase di totalità inizierà con il satellite ancora sotto l’orizzonte, ma sarà comunque osservabile nella sua fase centrale. Non perdiamoci d’animo e troviamo una postazione dall’orizzonte est-sudest libero.

Ma non finisce qui, sempre lo stesso giorno, ci sarà anche l’opposizione di Marte, con il pianeta rosso al momento migliore per la sua osservazione (con un diametro apparente di 24 secondi d’arco) che seguirà a soli 5° gradi circa di distanza la Luna eclissata! Una bellissima occasione per suggestive immagini, attenzione solo a calibrare bene tempi ed esposizione, in base all’effetto che si vuole ottenere…

Nella notte tra il 28 e il 29 luglio avverrà l’annuale picco dello sciame meteorico minore delle Delta Acquaridi, con uno ZHR al picco di circa 20 meteore l’ora. Di scarso interesse, visto che lo sciame, prodotto dalle comete “sungrazers” Marsden e Kracht, quest’anno dovrà anche combattere con la Luna Piena che purtroppo nasconderà alla vista molte delle meteore più deboli.